Passione montagna: scarpe e scarponi per unire comfort e sicurezza

Tra tutti gli articoli e le attrezzature da escursionismo, gli scarponi da montagna rivestono un ruolo fondamentale, soprattutto per chi decide di affrontare sentieri piuttosto difficili. La scarpa giusta può fare la differenza non solo in termini di comodità ma anche dal punto di vista della sicurezza. È importante che il piede sia mantenuto al caldo e all’asciutto anche in condizioni di pioggia e freddo e la suola deve garantire supporto e protezione per evitare rovinose (e pericolose) cadute.

Dotazione di base: trekker abituale o occasionale?

Quando si acquistano degli scarponi da trekking, o più in generale dell’abbigliamento da montagna, la prima domanda da porsi è con quale frequenza si pensa di fare escursioni e in quale stagione. Se la montagna diventa un passatempo abituale e si va a fare passeggiate durante tutto l’anno, è consigliabile investire un po’ più di denaro per acquistare prodotti di qualità e che durino nel tempo. Per quanto riguarda gli scarponi, sarebbe ideale averne due paia: uno pesante da utilizzare durante i mesi freddi, resistente alla pioggia e alla neve e in grado di garantire un perfetto isolamento termico; l’altro più leggero, adatto a escursioni primaverili ed estive, che lasci ben traspirare il piede senza però rinunciare a una suola resistente e in grado di assorbire gli urti su terreni irregolari.

Altro fattore molto importante da considerare è il grado di allenamento dell’escursionista e il percorso che si accinge ad affrontare. Per un trekker con allenamento medio che pratica un’escursione in giornata, su terreni non troppo accidentati saranno perfette delle scarpe da montagna basse tipo trail running. Non avendo protezioni per la caviglia è importante utilizzarle solo su sterrati abbastanza regolari. I classici scarponi da montagna alti e resistenti sono ideali per sentieri particolarmente difficili e impegnativi, e soprattutto per trekking di più giorni. Una buona via di mezzo tra queste due soluzioni è lo scarponcino Mid leggero: protegge piedi e caviglie, senza peso e ingombro del classico scarpone.

Acquistare gli scarponi da montagna: scegliere il paio giusto

Una volta scelta la tipologia di scarpa, è importante provare i modelli offerti da diversi produttori per capire quale calzata si adatta meglio al piede. Prima di tutto bisogna indossare dei calzettoni da escursionismo, fondamentali per evitare la comparsa di vesciche. A questo punto si infilano entrambe le scarpe e si allacciano bene, controllando che la misura sia giusta. Poi si prova a camminare: in questa fase è fondamentale verificare il comfort del piede e valutare la rigidità della suola.

I prezzi variano molto in funzione di caratteristiche e materiali: per esempio, Salomon propone scarpe da escursionismo che vanno dai 90 € ai 230 €.

Inviaci le tue impressioni - si apre in una nuova finestra o scheda