Scale per il bricolage e fai da te

Scale portatili per il fai da te

Che tu sia altissimo o nella media, a un certo punto tutti necessitano di raggiungere un punto fuori dalla portata delle sole braccia! Lo viviamo continuamente in casa, quando quell´oggetto dimenticato per anni improvvisamente ci serve di nuovo e dobbiamo recuperarlo da uno scaffale appena sotto il soffitto.

In momenti simili, serve assolutamente una scala portatile che ci aiuterà sia in tutte le piccole "conquiste" in altezza, sia per svariati lavori nel fai da te come ridipingere una parete o sostituire le tende in salotto.

Le tipologie di scale per uso domestico/privato

Possiamo individuare, in linea generale, tre tipologie di scale portatili: in appoggio, doppie o trasformabili.

La prima tipologia è quella che non si regge su se stessa, ma come suggerisce il nome necessita di un appoggio (solitamente un muro). Per la sua natura quindi è più indicata per lavori di ristrutturazione all´esterno.

La tipologia invece più acquistata come attrezzo per la casa è sicuramente la scala doppia. Questa scala in alluminio prevede un numero variabile di gradini (da 3 a 6) che ne aumenta l´altezza utile. Perfetta anche per chi non ha grande dimestichezza con il fai da te perché molto stabile, leggera e facile da riporre anche in spazi ristretti.

Ultima categoria è quella trasformabile, una variante di quella doppia con gradini, che però è anche una scala allungabile aggiungendo ulteriori gradini per raggiungere i punti più alti.

Come scegliere la scala adatta

Acquistare la scala giusta non è solo sintomo di un buon affare, ma anche una garanzia di sicurezza: l´attrezzo sbagliato può essere un serio rischio e comportare danni più o meno seri, perciò prestiamo sempre molta attenzione alla scelta della scala!

Se lo scopo è solo quello di raggiungere scaffali e ripiani alti di armadi per recuperare oggetti (come stoviglie o abiti) che non vengono usati quotidianamente, una comune scala a sgabello sarà più che sufficiente. Si può acquistarne una spendendo tra i 15 e 25 €.

Quando si ha bisogno di cambiare una lampadina, di apprendere delle tende o semplicemente di pulire i vetri delle porte finestre, bisogna affidarsi a una scala più alta e la scala pieghevole in alluminio farà al caso vostro. Il prezzo in questo caso sale a 35-40 €.

Come già accennato, per eseguire lavori esterni alla casa, come riparare un tetto o sistemare le piante rampicanti, servirà una scala da appoggio, che sia essa con pioli o con gradini, che richiede una spesa tra i 50 e i 70 €.

Infine, chi possiede un terreno da coltivare, soprattutto nel caso di un frutteto, non potrà fare a meno della scala per potatura, nella versione classica, costituita da due montanti paralleli, o nella variante tirolese che forma un´unica colonna con pioli su ambo i lati. Questi modelli oscillano tra i 170 € e i 200 €.

Precauzioni per utilizzare una scala in sicurezza

  • Indossare sempre scarpe piatte;
  • Assicurarsi che sia la scala che le suole delle scarpe siano pulite e asciutte;
  • Aprire sempre completamente la scala;
  • Non bloccare mai una porta con la scala.
  • Salire e scendere fronteggiando la scala.