Router wireless per networking e reti home

L’accesso ad internet è ormai diventato fondamentale per ognuno di noi, per questioni di lavoro o per semplice svago, a prescindere dal luogo in cui troviamo. Per poter accedere al web è indispensabile l’uso di un router wireless, che possa essere utilizzato sia per il networking che per creare una semplice rete home.I marchi più importanti sul mercato sono la ASUS, la Cisco e la NETGEAR. Uno degli aspetti più importanti da valutare, prima di procedere con l’acquisto di un router wireless è il numero delle sue porte, che va da un minimo di 1 ad un massimo di 5.

Caratteristiche di un router wireless per networking e reti home

Che i router wifi siamo migliori di quelli che utilizzano la connessione via cavo LAN è una certezza, ma anche tra questi prodotti ci sono modelli qualitativamente migliori rispetto ad altri.I router, per funzionare, usano il modem che è presente al loro interno e, attraverso questo riescono a connettere ad internet più device allo stesso tempo. Infatti il router ha il compito di gestire, ma è il modem che permette di accedere ad internet. Prima di scegliere quale modello acquistare, vanno valutate la classe di wi-fi e le sue bande di frequenza. Il primo fa riferimento alla velocità supportata: un router classe b riesce a trasferire 11 Mbps, mentre uno di classe g arriva a 54 Mbps. La classe più performante è la wireless AC che arriva a 1.3 Gbps.I router migliori sono quelli dual band, che riescono a supportare una frequenza radio di 2.4GHz e riescono a trasmettere a 5GHz. Quest’ultima è quella che permette di ottenere risultati migliori, tramite l’utilizzo di canali  in frequenze non affollate da dispositivi wireless di ogni genere e sorta. Se l’uso del router è destinato ad un ufficio, e quindi il suo scopo principale è quello di essere utilizzato per il networking, va valutato sempre che sia presente la tecnologia mesh, che permette di avere a disposizione una sola rete a cui si ha accesso con la stessa chiave. Per quanto riguarda il costo, questi apparecchi possono essere molto economici e i modelli entry-level sono disponibili sul mercato a partire da 20 €, oppure salire a quasi 100 € per i modelli più avanzati. I prodotti nuovi sono quelli più costosi, ma se si cerca la convenienza è possibile rivolgersi verso un prodotto di qualità elevata, ma usato.