Pattini classici e pattini in linea 

Economici e divertenti, i pattini a rotelle rappresentano, da generazioni, uno dei giochi più diffusi tra bambini e adolescenti. Alternativi alla bicicletta e allo skateboard, più popolari tra i maschi, i pattini hanno sempre esercitato un fascino enorme soprattutto sulle bambine. Oltre che gioco per l'infanzia, i pattini sono protagonisti in diversi sport: dal pattinaggio artistico a quello di velocità, su cemento o su ghiaccio, ogni disciplina richiede un particolare tipo di pattini.Fino a una ventina d'anni fa le ruote erano allineate a due a due, davanti e dietro. In seguito, si è pensato di sfruttare, anche sui modelli a rotelle, il principio della lama dei pattini da ghiaccio e sono così nati i rollerblade o, appunto, pattini in linea. Altra differenza sostanziale tra i due modelli, oltre alla disposizione delle ruote, è la posizione del freno: anteriore nel modello classico, posteriore nella versione in linea. Potrà sembrare strano ma i rollerblade garantiscono maggiore stabilità, un miglior controllo e agevolano la conduzione in curva anche ad alta velocità. Il modello classico è tuttora usato nel pattinaggio artistico perché più adatto a fare piroette, salti e figure; la versione in linea si è imposta invece nelle discipline di velocità e nel freestyle.

Pattinaggio per principianti 

Per chi volesse iniziare si consiglia l'acquisto di un paio di pattini in linea. Ne esistono varie tipologie con caratteristiche diverse. Il pattino da fitness è quello più adatto ai principianti e non essendo pensato per nessuna attività specifica, è il modello più versatile, economico e di facile utilizzo. È anche l'unico modello di rollerblade per bambini in commercio. Esistono infatti delle versioni dotate di scarpetta allungabile per assecondare la crescita del piede. Il pattino urban e da slalom, invece, presenta un telaio più corto, ruote più sottili e un gambaletto rigido per sostenere la caviglia nelle evoluzioni tipiche del freestyle. Il pattino da velocità e maratona è l'esatto contrario del pattino da slalom: dotato di grandi ruote da 120 mm di diametro e di telaio allungato che garantisce grande stabilità in rettilineo, è adatto esclusivamente all'uso in pista per la scarsa agilità nel curvare. Vi sono infine i pattini da hockey, molto simili a quelli da freestyle, hanno però ruote più larghe e morbide che forniscono una migliore tenuta. Il telaio in alluminio, poi, gli conferisce una maggiore robustezza. Il prezzo di un paio di pattini per bambini varia dai 25 € ai 90 €, quelli per adulti vanno invece dai 50 € ai 300 €.
 

Inviaci le tue impressioni - si apre in una nuova finestra o scheda