Robot Giocattolo Gundam

Tra i robot giocattolo più gettonati si trovano quelli che rappresentano i personaggi che fanno parte della tradizione dei cartoni animati giapponesi in auge in Italia tra la fine degli anni ‘70 e l’inizio degli anni ‘80. Le ragioni del successo oggi di questi giocattoli, sia tra i bambini che, soprattutto, tra gli adulti che li collezionano, stanno sicuramente nel riferimento a questa tradizione.

Forse si tratta di nostalgia dei tempi dell’infanzia, oppure di una passione che non si è più spenta negli anni. Di fatto, questi robot dalla forma di androidi suscitano ancora lo stesso fascino di tanti anni fa. I protagonisti di questi cartoni animati giapponesi erano spesso transformers, ovvero umani capaci di trasformarsi in cyborg, come per esempio nel caso di Jeeg Robot, oppure si trattava di astronavi o velivoli capaci di agganciarsi nell’aria e creare poi giganti metallici e robotici che, come titani futuristi, avevano la missione di salvare il mondo dai malvagi. Molti dei cartoni animati più noti di quegli anni trovano posto ancora oggi negli scaffali dei giocattoli robot, come per esempio Mazinga, Daitarn 3, Goldrake, Tekkaman e altri.

Tra questi si trova anche Gundam, un robot astronave capace di trasformarsi in “un guerriero dall’armatura mobile”, come recita il sottotitolo alla serie del 1979 di 43 episodi. Pilota del Gundam è il personaggio di Peter Rey, detto anche Amuro, il quale, insieme con i suoi amici, ingaggia una lunga battaglia contro il malvagio Char.

La terra, già fortemente devastata da guerre e distruzione, potrà dopo questo scontro finale nello spazio trovare finalmente la pace e la rinascita che da tempo era scomparsa.

Il mondo di Gundam

Al di là del riferimento specifico alla vicenda narrata nella serie di cartoni animati, Gundam ha anche rappresentato una novità nel modo di presentare i robot. Essi non sono, infatti, rappresentati solamente come degli esseri mitici e meravigliosi che hanno la funzione di proiettare immediatamente nel mondo della fantascienza.

I robot Gundam sono invece delle macchine vere e proprie che gli uomini guidano con attenzione e perizia. Ogni componente della struttura del robot viene precisamente concepita per funzionare all’interno della sua meccanica generale. Questa nuova concezione del robot ha influenzato molto la cultura legata a questo genere di personaggi dei cartoni animati e questa caratteristica fondamentale si rispecchia ovviamente anche nei modelli di giocattolo Gundam. Questi si trovano sul mercato in una fascia di prezzo tra i 15 € e i 70 €, con diversi modelli che riproducono fedelmente, talvolta anche con delle novità, i personaggi del mondo di Gundam.

Inviaci le tue impressioni - si apre in una nuova finestra o scheda