Ricevitori e trasmettitori per comandi radio e elettronici di giocattoli e modellini

Sono tantissimi i giocattoli moderni che funzionano o che possono essere comandati per mezzo di ricevitori radio.

Radiocomando e ricevente sono i due componenti di uno stesso meccanismo, che permettono di gestire a distanza i movimenti del giocattolo dove sono stati posizionati.

Radio e riceventi per modellismo sono molto diffusi per manovrare trenini e aerei, ma si stanno espandendo anche nel mondo dei droni.

Caratteristiche dei trasmettitori e dei ricevitori

Trasmettitori e radiocomandi si utilizzano per il modellismo conosciuto con il nome di dinamico, cioè che si caratterizza per la possibilità di muovere i vari pezzi.

I radiocomandi per giocattoli e modellini si differenziano tra di loro per il numero dei canali: un radiocomando a 2 canali economico è spesso un´ottima scelta per chi non ha a disposizione un budget alto.

Il trasmettitore, che si alimenta attraverso una batteria, deve funzionare utilizzando la stessa frequenza del ricevitore, e per questo è necessario che i due apparecchi siano forniti di un buon range di ricezione. Maggiori saranno le frequenze utilizzate e le relative onde, e più ampia sarà la fascia coperta. Questo aspetto verrà influenzato anche dalla lunghezza dell´antenna.

Ricevitore e trasmettitore vengono venduti in un unico kit: il primo, oltre alle varie caratteristiche tecniche elencate sopra, dovrà anche essere comodo da manovrare, meglio se fornito di schermo LCD, e non troppo pesante.

Per i radiocomandi di dimensioni extralarge, usati per modellini di alto livello tecnologico, ci sono delle valigette custodia, per poterli trasportare in modo sicuro e comodo.

Come funziona un radiocomando

Una domanda frequente che ci si fa a riguardo di questo prodotto è come funziona il radiocomando per modellismo? Alcuni modelli usano il sistema di modulazione di larghezza e di impulso, che consente di trasmettere segnali, usando un canale scelto in precedenza. In base alla lunghezza di questi impulsi, si parla di modelli a 920 o 2120 us.

Per quanto riguarda le frequenze radio da usare, queste sono definite a livello europeo: ad esempio, per gli aeromodelli devono essere utilizzate sole le bande da 26,990 MHz a 27,200 MHz, da 40,665 MHz a 40,875 MHz e da 72,080 MHz a 72,240 MHz.

I radiocomandi più recenti utilizzano un sistema di trasmissione digitale.

Quanto costano ricevitore e trasmettitore per modellismo e giocattoli?

Il prezzo dei ricevitori e dei trasmettitori per giocattoli e modellismo può variare in base a molti fattori, come la potenza, il numero dei canali utilizzati, o anche più semplicemente dalla marca. Ci sono modelli piuttosto economici, il cui prezzo non supera i 35 €, ma si sale poi alle versioni più costose, che richiederanno una spesa anche di oltre 80 €.

Molto più economica è invece la soluzione offerta dal mercato dell´usato, nella quale con soli pochi euro si potranno portare a casa ricevitore e trasmettitore, anche acquistandoli separatamente, ma sempre dopo averne controllato la compatibilità.

Sempre nel mercato dell´usato si potranno trovare prodotti vintage, ormai introvabili sul mercato tradizionale.

Inviaci le tue impressioni - si apre in una nuova finestra o scheda