Parti di ricambio per moto d’epoca Ducati

La Ducati è una storica azienda bolognese nata nel 1926. Cominciò la sua attività producendo componenti per le trasmissioni radio ma, nel giro di pochi anni, iniziò a produrre motociclette, diventando ben presto uno dei marchi più prestigiosi nel settore.

Le prime motociclette Ducati risalgono al 1949 e, da allora, l’azienda ha proposto ininterrottamente dei nuovi modelli fino ai giorni nostri. Per i fortunati possessori di una delle motociclette che hanno fatto la storia di questo marchio, esistono in commercio molti ricambi per moto d’epoca Ducati, che consentono di effettuare riparazioni e manutenzione anche su modelli ormai fuori produzione.

Quali tipologie di ricambi per Ducati sono disponibili?

Il mercato dei ricambi e accessori per veicoli è molto ampio e comprende una grande varietà di articoli adatti per ogni tipo di riparazione e sostituzione.

Esistono varie tipologie di parti di ricambio, che si suddividono prima di tutto in parti meccaniche e ricambi per carrozzeria. Le parti di natura meccanica sono veramente innumerevoli e, tra queste, si possono trovare ad esempio pistoni, carburatori, marmitte e sistemi di avviamento.

I ricambi per carrozzeria comprendono invece le luci, il telaio e le carene. A volte, è possibile che alcuni ricambi per moto d’epoca di altre marche italiane siano compatibili anche con le Ducati, ma ciò avviene di solito per le parti meccaniche, poiché le carene e il telaio sono quasi sempre specifici per ogni modello di motocicletta.

Prodotti nuovi, usati e molto altro: come sceglierli?

I ricambi per le Ducati d’epoca presenti in commercio sono moltissimi e certe volte, avendo a disposizione un’ampia gamma di articoli, si possono anche scegliere in base alle loro caratteristiche estetiche e funzionali.

Pur trattandosi di pezzi di ricambio per moto d’epoca, certi articoli sono disponibili nuovi presso alcuni rivenditori. Questi prodotti hanno il vantaggio di essere sicuramente funzionanti e di non aver subito l’usura del tempo, ma in questo caso si deve essere disposti a spendere probabilmente qualche euro in più. I prezzi vanno all’incirca da 5 € per un tubo della benzina fino a 1.700 € per un telaio della Ducati Scrambler 450.

Tuttavia, la maggior parte dei ricambi per Ducati d’epoca disponibili in commercio sono usati. In questo caso, i prezzi sono proporzionali alla rarità dei pezzi e alle loro condizioni, andando da 5 € per delle mollette di fissaggio per i fari fino a 3.000 € per il motore di una Ducati Darmah.

Infine, vi sono anche molte altre possibilità di acquisto, che includono oggetti ricostruiti e ricambi non funzionanti, che possono essere rimessi in sesto da meccanici o esperti del settore.

Inviaci le tue impressioni - si apre in una nuova finestra o scheda