Ricambi per lavastoviglie

Il girante della lavastoviglie: funzionalità e ricambi utili

Con l’avvento della lavastoviglie, il modo di lavare piatti, posate, bicchieri, pentole e quant’altro ha letteralmente cambiato volto. Se prima ci si sforzava nel lavare a mano, una per una, ogni stoviglia, l’invenzione della lavastoviglie ha permesso di risparmiare tempo e fatica. Basta inserire le proprie stoviglie all’interno dell’elettrodomestico e il gioco è fatto.

La lavastoviglie può svolgere il proprio lavoro grazie ad una componente fondamentale, il girante (detto anche mulinello). Mediante gli ugelli, il girante distribuisce in maniera uniforme l’acqua all’interno della lavastoviglie, permettendo di sciacquare allo stesso modo tutte le stoviglie presenti. Di fatto, il girante è davvero una componente immancabile, ed un suo guasto comporta la totale inutilizzabilità della lavastoviglie.

Ricambi del girante per lavastoviglie: i consigli più utili

Come già detto, un girante rotto comporta una lavastoviglie inutilizzabile. È indispensabile pertanto agire immediatamente, provvedendo ad acquistare ricambi del girante per la propria lavastoviglie. Questi ricambi, disponibili nuovi o usati, si distinguono principalmente in due componenti: elica e motore. I loro prezzi, in base alla marca ed alla condizione, partono da circa 10 €.

È abbastanza facile accorgersi della rottura del girante: molto spesso può emettere scricchiolii e rumori di blocco, ma è ancora più facile accorgersi quando le stoviglie non sono state lavate opportunamente.

Il ricambio del girante ovviamente va scelto in base alla marca della propria lavastoviglie: le più gettonate sono Ariston, Electrolux, Whirlpool e SMEG. In ogni caso, i prezzi partono all’incirca da 200 €, finendo a prezzi di 450 € nel caso di lavastoviglie dotate di tecnologie più avanzate.

Il girante per lavastoviglie funziona in modo molto simile alla rotazione nelle lavatrici ed asciugatrici, elettrodomestici dal funzionamento più o meno simile alla lavastoviglie. Allo stesso modo, infatti, esistono ricambi per le componenti rotanti, proprio come il girante. I prezzi per le lavatrici e asciugatrici partono da 50 €.

Altri elettrodomestici casalinghi

In aggiunta alla lavastoviglie, per la propria casa è possibile acquistare sul Web o nei negozi specializzati altri elettrodomestici, che svolgono utili funzionalità di diverso tipo. Il Web offre la possibilità di acquistare ad esempio aspirapolveri e robot, per i quali il prezzo parte da circa 30 € in base alla marca e alla condizione.

Elettrodomestici per riscaldamento e climatizzazione ovviamente non possono mancare, così come frigoriferi e congelatori, indispensabili per mantenere per più tempo cibi e bevande. In entrambi i casi i prezzi variano dai 50 € ai 300 €, in base all’elettrodomestico scelto.