Manutenzione della lavastoviglie

Quali e quanti tipi di problemi può avere una lavastoviglie?Trattandosi di un elettrodomestico, nel corso degli anni possono presentarsi inconvenienti dovuti alle più svariate ragioni. Alcuni di questi sono facilmente evitabili grazie a una periodica manutenzione e pulizia: di norma la lavastoviglie andrebbe pulita, sfruttando l’apposito programma presente in molti modelli, almeno una volta al mese.I ricambi per lavastoviglie più richiesti sono il fusibile, i cestelli e il tubo di carico che porta l’acqua necessaria alla pulizia nella vasca.

Alcuni problemi comuni

Tutte le lavastoviglie sono dotate di uno o più filtri. Uno di questi si trova sul tubo di carico e provvede a trattenere le impurità, come il calcare e i residui di cibo che vengono via dalle stoviglie. Quando l’elettrodomestico non convoglia più acqua nella vasca, ciò vuol dire che il filtro va pulito o sostituito. Il problema opposto, ovvero l’eccessivo apporto di acqua, può essere causato da un tubo difettoso o magari della misura sbagliata; in casi come questo, se la lavastoviglie ha anche problemi con le guarnizioni, l’acqua tenderà a riversarsi all’esterno.Il motore - chiamato anche elettropompa, specie in condizioni di scarsa manutenzione, rischia di incorrere in malfunzionamenti. I problemi generati da questo componente si rivelano quando la lavastoviglie carica l’acqua ma tende poi a bloccarsi. In quest’ultimo scenario potrebbe essere coinvolto anche il pressostato, un elemento che rileva la quantità di acqua presente nella vasca, il quale, in caso di malfunzionamento, potrebbe bloccare la lavastoviglie. Tra i ricambi per lavastoviglie Ariston è possibile trovare elettropompe a circa 100 €.
Se lo sportello della lavastoviglie non si chiude, una volta constatata l’assenza di evidenti ostruzioni, il problema potrebbe identificarsi in un malfunzionamento della serratura o rottura del gruppo di chiusura, cioè di una piccola parte meccanica posta all’interno o ancora nella fessura e nelle guarnizioni troppo usurate.

Come trovare il giusto ricambio

Quasi tutti i ricambi sono reperibili online. Il primo passo da compiere, una volta riconosciuto il pezzo da sostituire, è sicuramente quello di eseguire una ricerca per produttore dell’elettrodomestico. È molto semplice, ad esempio, trovare i ricambi lavastoviglie Candy, Rex, Ariston, Bosch, Electrolux, così come di molti altri produttori.

Il calcare è nemico della lavastoviglie

Come spesso accade, il calcare è in grado di danneggiare, anche seriamente, molti degli elettrodomestici presenti in casa. La lavastoviglie risente la presenza del calcare in grandi quantità e uno dei suoi componenti più esposti è la resistenza, che si occupa di riscaldare l’acqua per il lavaggio. Non è raro, infatti, che questa perda funzionalità a causa dell’effetto isolante del calcare e che vada quindi sostituita. Sul mercato è possibile trovarne a partire da pochi euro fino a 80 €/100 €.