Ricambi per la TV e home audio

Quando si acquista un televisore nuovo, all’interno della confezione sono compresi tutti i componenti e gli accessori per il suo funzionamento, tra cui il telecomando, i piedini o il piedistallo per poggiarlo su una superficie e talvolta qualche extra (cuffie, occhialini 3D, etc.).

Non di rado, però, accade che dopo qualche tempo il televisore, così come molti fra gli apparecchi elettronici, si logori o sia soggetto a qualche guasto. Senonché, si palesa la necessità di sostituire i componenti danneggiati con ricambi per la TV e home audio.

Usato e multinazionali

I suddetti ricambi sono forniti dalle medesime case produttrici dei televisori e home audio, come LG, Philips, Samsung e Sony, le quali, in previsione dei possibili danni che potrebbero subire gli apparecchi TV e home audio, ne realizzano gli specifici pezzi di ricambio. In tal modo, il consumatore potrà, quando sarà il momento, tornare alla casa madre (e non da un qualsiasi fornitore) per acquistare il pezzo di cui avrà bisogno.

Ovviamente, l’utente avrà la facoltà di operare una scelta: potrà, infatti, acquistare i pezzi originali nei punti vendita delle aziende o cercarli sul mercato online. Su internet, infatti, la disponibilità dei ricambi per TV e home audio è quasi sconfinata, sia nuovi che usati.

Come scegliere i ricambi per TV e home audio: prezzi e componenti

Quando si deve sostituire un componente per il televisore, molto peso può avere la scelta se acquistare un oggetto nuovo o un ricambio usato. La prima scelta potrebbe essere infatti molto dispendiosa.

Per individuare i pezzi di ricambio, è bene verificare quale sia il preciso componente che si deve sostituire. Oltre che al marchio, il pezzo nuovo deve anche corrispondere a quello guasto in termini di design e solo dopo un’attenta verifica si potrà procedere all’acquisto del ricambio compatibile.

In genere, i pezzi di ricambio per televisori e home audio non sono particolarmente facili da reperire, per cui è consigliabile cercare questi prodotti sul web e sulle piattaforme di e-commerce. In tal modo, sarà molto più semplice recuperare articoli fuori produzione.

Fra i ricambi per la TV e home audio rientrano, ad esempio, le lampade a retroproiezione, che si possono reperire da 26 € a 860 €. I ricambi per amplificatori, invece, sono componenti molto piccoli e quindi dal prezzo assai basso, che di norma vanno da poco più di 1 € a non più di 6 €. Ricercati sono anche i ricambi per casse, che a seconda della componente richiesta (un minuscolo pezzo o un’intera parte) possono costare poco più di 1 € o spingersi fino a oltre 1.000 €. Infine, ricambi per mangianastri costano va da 1 € a 650 €.

Inviaci le tue impressioni - si apre in una nuova finestra o scheda