Ricambi per fotografia e video: batterie esterne

Come molti altri hobby tecnologici, fotografia e video richiedono strumenti e kit di riparazione.

La tenuta di fotocamere e videocamere è spesse volte limitata dalla batteria. Per risolvere il problema è stata sperimentata una soluzione: la batteria esterna (power bank).

Esistono vari modelli di power bank, tutti diversi fra loro per forma, colore e capacità. La caratteristica comune è che più sarà capiente la batteria esterna e maggiore sarà il tempo necessario per una ricarica completa. Tuttavia, il power bank potrà essere utilizzato anche se la sua carica non è stata ancora ultimata.

È consigliabile acquistare un adattatore specifico per caricare la batteria esterna, potente almeno 2A, anche se molte lo posseggono già in dotazione nella confezione. In tal modo, la ricarica della power bank non richiederà una durata eccessiva.

Col tempo, questi dispositivi sono divenuti accessibili a prezzi piuttosto contenuti. Il costo, infatti, va dai 26 € ai 70 €.

Paraluce e flash esterni

Il paraluce per fotografia e video è un ricambio essenziale. La sua funzione è di non far entrare i raggi di luce nell’inquadratura, cosicché foto o video risultino senza imperfezioni. Costa da 5 a 525 €.

Il flash esterno è invece un accessorio indipendente, capace di dare maggior luce alla scena ripresa facendo risultare gli scatti più luminosi nelle parti dove occorre. Il prezzo va da 60 a 1.430 €.

Obiettivi

Quando la fotografia o le videoriprese si trasformano da passatempo a passione, i semplici obiettivi forniti dai kit d’acquisto non basteranno più. Le caratteristiche basilari per distinguere gli obiettivi sono due: la lunghezza focale e l’apertura massima. La prima, misurata in millimetri, è quella più importante e indica quanto un obiettivo può avvicinare o allontanare gli oggetti da fotografare. A seconda della lunghezza focale, poi, gli obiettivi si classificano in tre categorie:

  • obiettivi grandangolari: con lunghezza focale inferiore a 50 mm. Hanno un angolo di visuale più ampio dell’occhio umano e permettono di includere nell’inquadratura molti oggetti o comunque oggetti molto grandi. Si adoperano usualmente per le foto panoramiche;
  • obiettivi standard: con lunghezza focale di 50 mm. Se ne fa ampio uso nelle cosiddette “foto di strada” e nei ritratti;
  • teleobiettivi: con lunghezza focale da 70 mm in su. Permettono un maggior ingrandimento rispetto alla visione umana, quindi danno l’impressione che gli oggetti siano più vicini.

L’altra caratteristica, ossia l’apertura massima, indica invece la dimensione dell’apertura del diaframma, che si trova all’interno dell’obiettivo, nell’attimo in cui viene scattata la foto. Maggiore è l’apertura, più luce entrerà nell’obiettivo. L’apertura massima raggiungibile è pari a 2,8 f. I prezzi vanno da 130 € a circa 6.000 €.