Comfort su due ruote

Mantenere una posizione comoda quando si è in sella alla propria moto, è di grande importanza per la salute del collo, della schiena, e delle braccia. Specialmente quando si affrontano tragitti lunghi, sono queste le prime parti del corpo che risentono di una posizione innaturale e, dopo un po’ di tempo, iniziano a creare fastidi e problemi. Per porre rimedio a questo inconveniente le soluzioni sono due, entrambe legate alla regolazione delle due parti che entrano in contatto con il corpo del centauro: la sella e il manubrio.

Comodamente seduti in sella

Capita spesso che, dopo aver acquistato una motocicletta, ci si accorga che la sella risulta scomoda. Talvolta essa è eccessivamente rigida o, al contrario, morbida, in altri casi risulta essere troppo inclinata in avanti, oppure fabbricata con un materiale scivoloso che richiede continui aggiustamenti di posizione. In fatto di comodità ognuno ha le proprie esigenze, la sella originale, qualora risulti non adatta, può essere sostituita in tempi brevi e con una spesa abbordabile.

Rialzi per manubri per moto

La posizione del manubrio, da cui dipendono la comodità del collo e dei polsi, può invece essere modificata a piacimento utilizzando uno dei tanti modelli di “alza-manubrio” disponibili in commercio. Questi elementi consentono di alzare e arretrare il manubrio della due ruote allo scopo di fornire una posizione di guida confortevole per il centauro. Vengono utilizzati specialmente sulle moto sportive, che di solito montano manubri molto bassi, per permettere una posizione più eretta e quindi più comoda. Anche i motociclisti particolarmente alti ricorrono a questo accessorio per evitare di dover guidare con la schiena piegata in avanti.

L’alza-manubrio rappresenta una valida soluzione anche per coloro i quali, magari perché di bassa statura, sentono il bisogno di avere il manubrio più vicino al corpo per avere un controllo migliore del mezzo. Grazie a essi infatti, questo può essere avvicinato alla sella, ottenendo così una posizione del busto distesa ma con le braccia piegate ad angolo retto.

Misure e accorgimenti

Le misure degli alza-manubri variano dai 10 ai 60 millimetri; una volta installato, andranno riposizionate la leva del freno e quella della frizione, allo scopo di ritrovare la posizione ottimale. Un ulteriore accorgimento riguarda i cavi presenti sul manubrio, se la loro lunghezza è insufficiente, bisognerà provvedere a sostituirli prima di montare l’alza-manubrio. Per maggiore comfort si possono poi applicare dei contrappesi e bilanciatori per moto, in grado di ridurre le vibrazioni che il motore trasmette al manubrio. Il prezzo di un alza-manubrio varia dai 15 € ai 600 €.

Inviaci le tue impressioni - si apre in una nuova finestra o scheda