Registratori di cassa, indispensabili per monitorare ogni acquisto

Ogni attività deve munirsi di un registratore di cassa per commercio al dettaglio, che gli permetta di fornire al cliente lo scontrino dopo l’acquisto di un prodotto.La legge infatti vuole che ogni cliente riceva uno scontrino dopo aver fatto un acquisto e richiede allo stesso modo che il venditore registri la propria vendita. Sullo scontrino, solitamente compaiono diverse informazioni: il nome dell’attività, il numero della partita IVA, la data e l’ora di emissione dello scontrino, il numero progressivo, il logotipo fiscale e il numero di matricola del registratore.Questi dati vengono appunto stampati automaticamente dal registratore di cassa. In alcuni casi, è inoltre possibile stampare le fatture direttamente dal registratore.Molti modelli dispongono di un cassettino atto a contenere il denaro incassato, che si apre automaticamente o tramite una chiave, così da massimizzare la sicurezza del venditore.Alcune volte questi articoli sono già installati, altre invece si presentano come dei prolungamenti del registratore di cassa e vengono acquistati separatamente.  

Tipologie di registratori di cassa e complementi accessori per il bancone

Durante i propri acquisti, è capitato a tutti di pagare alla cassa il prodotto scelto e di notare il cassiere digitare su dei tasti. Col passare del tempo non vedremo più quei piccoli tasti, perché verranno sicuramente sostituiti interamente da video-tastiere touchscreen, che sono già da tempo in commercio e che consentono un utilizzo più veloce e comodo di questo strumento. Inoltre, i registratori di cassa diventeranno sempre più piccoli e compatti, per ridurre al massimo l’ingombro nel bancone.Durante il pagamento, è necessario a volte utilizzare degli strumenti supplementari per completare l’operazione di incasso. Prima di utilizzare il registratore di cassa, è opportuno fare uso di lettori codici a barre e RFID, che tramite il codice a barre “leggono” la descrizione del prodotto e trasmettono immediatamente il prezzo, consentendo ai cassieri di velocizzare i loro compiti. Oppure, se il cliente decide di pagare con carta, sarà fondamentale utilizzare dei lettori di carte di credito per registrare le transazioni. I commercianti che invece necessitano di pesare il prodotto per determinarne il prezzo (come i negozi di ortofrutta ad esempio), devono utilizzare ulteriori strumenti: bilance e stadere.Ma esistono altre attrezzature e articoli di arredo bancone, come il contabanconote e il rilevatore di banconote false. Questi ultimi sono utili ma facoltativi, mentre i registratori di cassa devono essere presenti in ogni attività.Esistono ditte specifiche che si occupano di vendita registratori di cassa, ma è anche possibile acquistarli online. I prezzi variano da 130 € a fino a più di 6.000 € per i modelli più sofisticati.