Reggiseni e completi intimi da donna: quando biancheria e sensualità vanno di pari passo

Reggiseni e biancheria intima sono un’invenzione vecchia che si è evoluta nel tempo. Col passare del tempo l’usanza di indossare qualcosa a contatto con la pelle o che desse sostegno al seno ha preso piede, poiché se ne intuiva il beneficio, e oggi non solo è diventata (per fortuna!) la normalità, e oggi è anche possibile scegliere il reggiseno più adatto al proprio corpo e all’evenienza.

Dai reggiseni a balconcino a quelli da sport, la scelta è ampia scegliere bene è una cosa che va al di là delle sole caratteristiche estetiche, ed è possibile acquistare prodotti che vanno da meno di 10 € a più di 100 €.

Come scegliere quello adatto?

Uno dei fattori più importanti per effettuare la scelta è certamente la ricerca della misura giusta (“delle misure giuste”, sarebbe meglio dire, dato che le misure sono due).

Un reggiseno correttamente dimensionato per il proprio fisico, infatti, non deve presentare rigonfiamenti (di solito si presentano quando la coppa è troppo piccola), né centimetri in eccesso sulla fascia (se accade, scegliere una fascia più stretta). Inoltre, l’altezza del ferretto (se presente) non deve mai dare fastidio.

Altro fattore molto importante nella scelta di un reggiseno o di un completo intimo è il materiale. La lycra è molto utilizzata e anche molto comoda, essendo molto elastica, ma per lo stesso motivo presenta lo svantaggio di non fornire un grosso sostegno, ed è quindi consigliabile per seni piccoli, che non hanno bisogno di un reggiseno che sostenga molto.

Quali sono i tipi di reggiseno e completo intimo?

Sempre per seni piccoli sono molto adatti i reggiseni push up, essendo dotati di imbottitura che valorizza il seno, o i reggiseni a balconcino. Il minimizer è invece consigliato alle taglie più grosse, sostenendo e avvolgendo i seni senza comprimerli.

Dopo aver capito quali sono le misure e i materiali che più si adattano al proprio corpo, si può passare all’azione, ponderando l’acquisto del reggiseno in base all’utilizzo che se ne deve fare. Esistono infatti reggiseni adatti a essere indossati tutti i giorni, mentre altri che si prestano a serate di glamour (spesso accoppiati a slip abbinati e reggicalze).

Vi sono poi dei reggiseni invisibili, adatti a essere indossati sotto un vestito che lascia la schiena nuda, e altri ancora da allattamento, adatti alle neomamme e dotati di una fodera rimovibile.

Dopo aver setacciato tutte le soluzioni possibili e aver trovato quella più adatta alle proprie esigenze, la scelta finale ricade solo sul colore e lo stile che meglio si adattano alla propria pelle.

Inviaci le tue impressioni - si apre in una nuova finestra o scheda