Recinti per cani: una pratica soluzione 

Chi vive con un cane sa che esistono situazioni in cui è necessario imporre dei limiti al proprio amico, ad esempio quando ci sono ospiti in casa o quando si deve uscire e non si vuole correre il rischio che l’animale danneggi l’abitazione o metta in pericolo se stesso. In questi casi, ci viene in aiuto uno strumento forse ancora poco diffuso ma estremamente utile: il recinto per cani. Al contrario di quanto si possa immaginare, esso non viene percepito dall’animale come una sorta di gabbia, bensì come un luogo dove sentirsi sicuro e protetto, purché il cucciolo sia abituato al suo utilizzo sin dai primi mesi di vita.
I modelli disponibili in commercio sono diversi e possono essere nuovi o usati. Il prezzo parte da meno di 20 € e arriva ad oltre 1.000 € in caso di recinto modulare.

Come scegliere il recinto giusto?

Quando si decide di acquistare un box per cani, bisogna valutare diversi fattori per essere sicuri di scegliere quello adatto alle nostre esigenze e a quelle del nostro amico a quattro zampe. Innanzitutto, se si intende limitare l’accesso del cane a una singola area, ad esempio la camera da letto, si può optare per un semplice cancelletto da installare all’ingresso della stanza. Se invece decidiamo di acquistare un box, dobbiamo in primis considerarne le dimensioni. Esso deve permettere al cane o ai cani di muoversi comodamente ed essere abbastanza alto abbastanza per evitare che possa essere scavalcato dagli ospiti più dinamici. Anche il materiale di cui è costituito il recinto assume una certa importanza. Le versioni in commercio sono perlopiù in metallo, plastica, nylon e legno. È chiaro che la taglia e la vivacità del cane saranno determinanti per scegliere il grado di robustezza che il box dovrà possedere.
Bisogna infine considerare il luogo in cui il recinto per cani verrà collocato. Esistono box da interno e da esterno. I primi sono solitamente adatti a cani di piccola taglia e hanno, di conseguenza, dimensioni ridotte. Quelli in nylon sono generalmente pieghevoli, salvaspazio, facili da montare e smontare. Possono quindi rappresentare un valido alleato quando si viaggia, perché permettono al nostro amico a quattro zampe di sentirsi sempre a casa, soprattutto se al suo interno troverà la ciotola e i suoi giochi per cani. Questi sono adatti a tutti gli animali domestici e possono anche sostituire la cuccia. I recinti per cani da esterno permettono un maggiore raggio d’azione e sono consigliati per animali più grandi. Di solito sono costruiti in metallo e alcuni sono dotati di tettoia per proteggere il cane da sole o pioggia. Anche in questo caso è possibile trovare modelli pieghevoli e facilmente trasportabili.
 

Inviaci le tue impressioni - si apre in una nuova finestra o scheda