Rampe per la mobilità, ortopedia e sanitaria

Le rampe per mobilità sono uno strumento fondamentale per l´abbattimento delle barriere architettoniche e per consentire ai disabili la mobilità in città, nei locali pubblici, nell´accesso ai condomini. L´utilizzo delle rampe per gradini negli spazi pubblici si rivela un ausilio anche per le carrozzine dei bambini e per chi deve trasportare delle valigie. Esistono moltissimi tipi di scivoli e rampe per il superamento di gradini, adatte sia ai luoghi pubblici che a quelli privati, come per l´utilizzo in casa.

Varie tipologie di rampe

Esistono rampe di diverso tipo per il superamento delle barriere architettoniche: ausili per veicoli, per il superamento di gradini, per accedere alle imbarcazioni, rampe componibili o adatte ad essere percorse non solo con la carrozzina, ma anche con gli scooter per la mobilità.

Le rampe devono garantire sicurezza e solidità: soprattutto quelle per gli esterni sono realizzate in un materiale resistente e devono evitare ogni tipo di sdrucciolamento, anche in caso di suolo bagnato. Questi scivoli sono solitamente realizzati in moduli, in modo da coprire la distanza desiderata e garantire il superamento della barriera architettonica.

Rampe per interni e pieghevoli

Esistono molte tipologie di rampe pieghevoli e removibili. Queste sono realizzate in vari materiali, tra cui vetroresina o alluminio, che garantiscono allo stesso tempo una grande resistenza, ma anche la massima leggerezza. Queste caratteristiche, insieme alla struttura pieghevole e alla presenza, talvolta, di un maniglione, rendono le rampe di questo tipo adatte ad essere trasportate. Alcune di queste rampe sono inoltre realizzate non solo per essere in grado di sorreggere il peso di una carrozzina, ma anche quello di uno scooter e inoltre sono adatte a sorreggere pesi molto elevati.

La normativa vigente

Secondo la legge 13/1989, i locali pubblici devono consentire ai disabili l´accesso, eliminando le barriere architettoniche: questo significa eliminare gradini o agevolare l´ingresso tramite l´utilizzo di rampe, montascale o ascensori in base alle caratteristiche degli spazi da adeguare. Anche le dimensioni delle rampe devono rispondere a precise specifiche funzionali: 90 centimetri di larghezza minima per permettere il passaggio a una sedia a rotelle di 150 centimetri, in modo da consentire il transito di due persone. Anche la pendenza non deve essere proibitiva, arrivando a un massimo dell´8%.

Prezzi

Le rampe per disabili hanno prezzi variabili in base al tipo di struttura che si desidera acquistare: alcune rampe portatili adatte ad essere trasportate costano circa 125 €. Esistono anche rampe ad angolo a circa 65 € o scivoli in gomma, adatti al superamento di un marciapiede o di un basso gradino, disponibili a 40 €. Per le rampe modulari di alluminio il prezzo sale a 200 € o anche di più. Chi necessita di una rampa portatile può spendere circa tra i 160 € e i 300 €. Altre soluzioni, come le rampe modulari componibili da esterni in alluminio, possono anche costare oltre 1.000 €.

Inviaci le tue impressioni - si apre in una nuova finestra o scheda