Biciclette: i raggi delle ruote

Le ruote della bicicletta sono come i nostri piedi: è a loro che si deve la locomozione e la loro struttura incide direttamente sulla lunghezza della falcata e sulle prestazioni su strada. Se i cerchioni possono essere paragonati alle ossa del piede, i raggi saranno i tendini. Nella costruzione della ruota, ogni componente ha un ruolo fondamentale strettamente correlato agli altri, dal mozzo ai raggi, dai cerchi ai copertoni. Il numero dei raggi dipende dalla foratura di cerchi e mozzi: in commercio ne esistono a partire da 8 fino ad arrivare a 48 fori, sebbene i più comunemente utilizzati siano quelli a 24, 28, 32 e 36 fori.

Caratteristiche fisiche

I raggi si differenziano per dimensioni (diametro e lunghezza), profilo, materiale, nipple:

  • diametro: varia da 1,8 a 2 mm, più diffusi i secondi. Solitamente i raggi sono più spessi alle estremità, dove sono più sollecitati e, quindi, soggetti a rotture, e meno al centro, con una differenza, generalmente, di 0,3 mm;
  • profilo: tondo, ellittico o piatto. Questi ultimi mostrano immediatamente le torsioni ma vanno montati in mozzi appositi, mentre i raggi a sezione tonda sono i più diffusi, economici e semplici da montare;
  • materiale: solitamente acciaio, ma esistono raggi anche in alluminio. L’acciaio cromato ha un costo, ma anche una durata, inferiore, mentre i raggi in acciaio inox restano lucidi a lungo e sono più resistenti;
  • nipples: in ottone o alluminio, più leggeri i secondi, e disponibili di varie lunghezze.
Vari tipi di montaggio

La differenza tra un montaggio e l’altro sta nel numero di incroci di ciascun raggio: il cosiddetto montaggio in seconda prevede che ogni raggio ne incroci altri due e si utilizza per ruote con pochi raggi, mentre i montaggi più diffusi sono quello in terza e in quarta, usati per ruote dai 32 raggi in su. Le bici da corsa sfruttano invece un montaggio radiale sulle ruote anteriori.

La lunghezza dei raggi va calcolata in base ad alcune variabili e con precisione, per evitare che raggi troppo lunghi possano forare la camera d’aria. A tale scopo, esistono dei calcolatori online in cui basta inserire tutte le variabili necessarie per ottenere il numero che ci serve.

Brand e prezzi

Una volta individuate le caratteristiche desiderate in termini di lunghezza, diametro, materiale e profilo, la scelta si restringerà in base al budget e al brand. Le aziende leader nel settore sono Campagnolo, con prezzi fino a 60 € per kit, Shimano, Sram, da 9 € a 30 €, e Mavic, da 3 € a 50 €.

Inviaci le tue impressioni - si apre in una nuova finestra o scheda