Passione make up

Prima o poi ogni donna viene iniziata a quello che per molte è un rituale: il make up; e di un vero e proprio rito si trattava, d’altronde, più di 5.000 anni fa, quando il trucco era riservato alla casta sacerdotale e aveva una funzione magico-sacrale. Donne e uomini, dopo la detersione, erano soliti spalmare sul viso un fondotinta di colore giallo ocra, dipingere le palpebre con un ombretto blu e sottolineare lo sguardo con kohl nero. Oggi il make up si arricchisce di nuove frontiere tecnologiche ogni giorno, con formulazioni sempre nuove per unire la resa estetica ai benefici dei diversi prodotti sulla pelle.

L’ABC del make up viso

Quando si parla di make up, i prodotti disponibili sono davvero tantissimi, non solo per brand produttori ma anche per tipologia e destinazione d’uso. Dai rossetti opachi ai gloss a lunga tenuta, dagli ombretti in polvere a quelli in crema fino agli eyeliner a penna dal tratto ultra preciso, ogni effetto si può realizzare in tantissimi modi diversi, ognuno adatto a un tipo di pelle e al livello di esperienza e manualità. Se nel trucco del viso risaltano gli occhi e le labbra, la cosa più importante per la resa finale è la cosiddetta base, cioè il trucco che c’è ma non si vede. La base, realizzata da una serie di prodotti quali primer, correttore e fondotinta, serve a nascondere le piccoli imperfezioni della pelle, quali piccole cicatrici, brufoli o arrossamenti, e a uniformare l’incarnato rendendolo più luminoso. Il correttore, in particolare, è ideale per piccoli ritocchi o per coprire le occhiaie, mentre il fondotinta va steso uniformemente su viso e collo. Quando le imperfezioni da nascondere non sono molto accentuate o quando, per via della stagione calda, preferiamo non appesantire troppo la pelle, una crema idratante leggermente colorata può fare al caso nostro; stiamo parlando della BB cream, ideale per make up semplici e veloci e talvolta anche con funzione protettiva contro i raggi UV.

Come scegliere i prodotti per il make up viso

La scelta dei prodotti di make up è davvero sconfinata, tra brand, formulazioni e budget. La cosa più importante è scegliere prodotti di qualità che vadano d’accordo con la nostra pelle, piuttosto che farsi guidare solo dal costo. Le pelli grasse prediligeranno prodotti in polvere o compatti, mentre le pelli secche o normali potranno avvalersi di formulazioni in crema. Tra i brand top, L’Oréal produce terre, ciprie e fondotinta fino a 40 €, mentre i prodotti Estée Lauder arrivano a superare i 100 €. Max Factor propone un fondotinta a lunga tenuta a partire da 6 €, mentre Maybelline New York presenta un correttore cancella età a 13 €.

Inviaci le tue impressioni - si apre in una nuova finestra o scheda