Sfruttare ogni angolo

Lo spazio, specialmente nelle case moderne, che tendono a essere sempre più piccole, è un bene prezioso che va utilizzato al meglio. Una delle ultime tendenze nell’arredamento è proprio quella di cercare di sfruttare ogni centimetro a disposizione, senza per questo rinunciare alla praticità d’uso. I produttori di mobili e di complementi d’arredo si sforzano di inventare continuamente nuovi sistemi salvaspazio per la casa. Questi riguardano armadi, guardaroba, scarpiere, mobili per la cucina e per il bagno, ma anche oggetti di dimensioni ridotte che dovrebbero avere il compito di rendere la vita più semplice e più ordinata. Tra questi prodotti rientra il portaombrelli.

Portaombrelli, comodi e pratici...

Un oggetto di indubbia utilità nelle giornate di pioggia e un luogo pratico e discreto in cui tenere gli ombrelli quando non vengono utilizzati. A seconda dei gusti personali e dello spazio a disposizione, viene collocato sul pianerottolo, e quindi all’esterno dell’appartamento, oppure nell’ingresso. In entrambi i casi ci sono delle valutazioni da fare prima di procedere all’acquisto. Da un punto di vista estetico, la scelta, a causa delle numerose possibilità, risulta abbastanza impegnativa.

… ma anche belli

Sembra infatti che il portaombrelli sia uno degli oggetti prediletti dai designer per dare libero sfogo alla loro creatività. In acciaio, in plastica, o in ferro, tutte le più grandi aziende che producono articoli di design propongono la loro versione rivisitata del vecchio portaombrelli. Per chi non vuole spendere grosse cifre, non mancano valide soluzioni sia in termini di funzionalità che per quanto riguarda l’aspetto estetico. Ma, anche nel caso dei portaombrelli, la bellezza non è tutto. Nella scelta andranno tenute in considerazione innanzitutto la funzionalità e le dimensioni che variano in base alle esigenze e allo spazio disponibile: naturalmente, una famiglia numerosa avrà bisogno di un contenitore più grande rispetto a un single. I modelli più piccoli sono generalmente larghi 10 cm, hanno pertanto ingombro minimo ma possono ospitare un unico ombrello. L’altezza consigliata, per poter contenere l’ombrello in tutta la sua lunghezza, è di almeno 50 cm.

Portaombrelli in plastica

In commercio si trova una grande varietà di portaombrelli in plastica, rappresentano una scelta economica, quando non si tratti di prodotti di design, sono più leggeri e quindi più semplici da spostare, possono essere lavati senza problemi, e richiedono meno attenzioni rispetto ai modelli in metallo, che si sporcano e si rovinano più facilmente. Il prezzo di un portaombrelli in plastica varia dai 13 € ai 220 €.