Il piacere di utilizzare la propria bicicletta… anche lontano da casa

Chi ama pedalare, conosce i vantaggi della bicicletta: oltre a offrire un’attività fisica piacevole e gratuita, consente una grande autonomia negli spostamenti (specialmente nelle grandi città congestionate dal traffico) anche su distanze importanti; girare in bici permette di cogliere dettagli del contesto (nuove strade, scorciatoie) e del paesaggio che, girando con altri mezzi possono, invece, sfuggire. Infine, grazie ad accessori come portapacchi, cestini, borse e borsoni, dà la possibilità di trasportare sacchetti e oggetti.

Proprio per questi aspetti, può essere interessante l’idea di dedicarsi a un viaggio (una vacanza o una permanenza lavorativa lontano da casa) portando con sé la propria bici.

Accessori da viaggio per l’auto: il portabiciclette

Quando ci si sposta in macchina, si può avere necessità di riempire la vettura di carichi e oggetti che risultano troppo ingombranti o numerosi per il bagagliaio.

In casi come questo, esistono accessori da viaggio per l’autoche possono soddisfare specifiche esigenze: tra gli altri, i bauli per tetti dell’auto, i portapacchi e i portabici.

In particolare, nella scelta del portabici sono disponibili tre differenti soluzioni, a seconda di dove si preferisca collocarlo: sul tetto dell'auto, da traino o per il portellone posteriore.

L’utilizzo di questo accessorio, nelle sue diverse tipologie, presenta una serie di vantaggi, tra cui il fatto che solitamente non occorre smontare completamente la bici per caricarla e che lo spazio all’interno dell’auto resta libero.

Portabici da auto Yakima

Yakima è un brand specializzato nella produzione di soluzioni e accessori per il portaggio ed è particolarmente noto per la sua offerta di portabici, porta sci/snowboard e porta-kayak per diverse marche di veicoli (ad esempio, esistono accessori Yakima per Ford, per Mazdae via dicendo).

In particolare, l’offerta Yakima comprende, tra gli altri, portabici per auto Audi, BMW, Ford, Honda, Lexus, Volvo.

Le soluzioni del marchio sono variegate; le bikebars sono barre per pianali e furgoni pick-up, SUV e fuoristrada (si installano nel vano posteriore del mezzo; la ruota anteriore della bici va tolta e il mozzo, una volta libero, viene agganciato alla barra). I portabici posteriori, da portellone o per ruota di scorta, invece, sono in genere sistemi costituiti da una piastra di montaggio e da braccia portabici, fissati con dei bulloni. A seconda del modello, i portabici posteriori possono supportare anche due o tre bici.

Per quanto riguarda il costo, la fascia di prezzo può oscillare tra i 90 € e i 230 € circa, a seconda delle caratteristiche dell’articolo d’interesse.