Pinze dei freni e ricambi per scooter

Quando si possiede uno scooter, capita spesso di ritrovarsi a fare da soli la manutenzione ordinaria del proprio mezzo: il fai da te, anche in questo campo, è indubbiamente il metodo più economico per mantenere il proprio motorino sempre in ordine, prolungandone la vita.

Una delle parti più soggette all’usura tra freni e parti per scooter è rappresentata dai freni, che nelle auto come nelle moto vanno periodicamente controllati e puliti. I freni richiedono la sostituzione periodica delle pastiglie e quella straordinaria delle pinze dei freni, ma, mentre la prima è molto semplice da effettuare in autonomia, per la seconda è sempre meglio affidarsi a degli esperti del settore, a meno che non si posseggano già la pratica e le conoscenze necessarie a svolgere da soli questa operazione.

Dove comprare pinze dei freni e ricambi per scooter

La rete rende facile l’acquisto di tutti i pezzi di ricambio di cui si può aver bisogno: basta cercare il modello del proprio mezzo e la tipologia di ricambio di cui si ha bisogno per poter confrontare tutte le offerte a disposizione e scegliere quella che, a parità di valore, offre il prezzo più basso. Quando si acquistano ricambi in autonomia, è molto importante fare molta attenzione a quale pinza dei freni bisogna sostituire: le pinze dei freni anteriori sono infatti diverse dalle pinze dei freni posteriori, e i ricambi e accessori per scooter Aprilia sono diversi da quelli da utilizzare, ad esempio, per un motorino della Piaggio.

Per quanto riguarda i pezzi di ricambio, se non si conosce bene l’argomento è sempre meglio acquistarli nuovi. Per gli appassionati delle due ruote, soprattutto quelli che posseggono uno scooter d’epoca, può invece essere un’ottima idea quella di andare a cercare i propri ricambi tra gli oggetti usati: in questo modo si riuscirà a ridurre ancora i costi. Il costo di una pinza per i freni varia tra le 30 € e le 100 € a seconda di marca e modello.

Un po’ di olio di gomito e tanta pazienza

Prima di cominciare qualsiasi manutenzione, è bene tenere presente che per questo tipo di attività serve, oltre ad una buona manualità e alla conoscenza del mezzo che si va a modificare, tanta, tanta pazienza. Se non si sa bene come procedere, quindi, prima di cominciare a smontare il proprio scooter è bene effettuare una ricerca su internet per verificare quali sono i passi fondamentali per non rovinare nulla.

Inviaci le tue impressioni - si apre in una nuova finestra o scheda