Piastre e arricciacapelli

Le donne sono spesso coinvolte in una vera e propria lotta quotidiana per domare i propri capelli. In questa missione impossibile vengono loro in aiuto le piastre, che si dividono in piastra lisciante, piastra arricciacapelli, piastra per onde e piastra per boccoli.Le marche leader nel settore sono la BaByliss, la Remington e la Gama

Come scegliere una piastra arricciacapelli

Per prima cosa le piastre per capelli vanno divise in base a quello che è il tipo di capello sul quale si andranno ad utilizzare. Ce ne sono di tipologie adatte a capelli normali, che quindi possono essere utilizzate da un gran numero di persone. Per le donne che vogliono invece mantenere le onde dei loro capelli con la giusta piega, servono piastre per capelli mossi. Per i capelli ricci, c’è poi un ultimo tipo di piastra appositamente dedicata.Le piastre per capelli si vanno a diversificare per il livello di calore che riescono a raggiungere. Per domare i capelli lisci non ne servirà una altissima, mentre per i ricci servono almeno 200°C. Per una piega giornaliera saranno sufficienti piastre che raggiungano 80/100°C.Le piastre arriccia capelli si differenziano anche per il materiale superficiale. I modelli in ceramica e tormalina sono i migliori perché non vanno a rovinare la struttura del capello. Se ne trovano in commercio anche di realizzate in acciaio e teflon. Le prime sono sempre meno diffuse perché vanno a bruciare i capelli, e sono state sostituite sempre più spesso dal teflon, che invece scorre bene lungo tutta la superficie del capello.In base all’effetto che si desidera ottenere sul capello, ci saranno vari accessori da montare sulla piastra. Il classico arriccia capelli, di dimensione diversa in base al diametro che si vuole andare a conferire al riccio, ed il ferro a spirale, che sono sempre presenti.Per ottenere delle mise da urlo ci sono le piastre agli ioni, che lavorano in modo molto naturale e vanno ad eliminare ogni traccia di effetto crespo.Di solito le piastre sono pubblicizzate dai personaggi più in voga al momento, infatti è molto ricercata la piastra di Belen.Il costo di un prodotto di questo tipo varia molto. Se ne possono trovare versioni molto economiche, dal costo tra 20 €/30 €, per salire poi verso i prodotti professionali che arrivano anche a cifre importanti, anche oltre 300 €. Con una cifra anche al di sotto di 100 € si riesce comunque ad avere un prodotto di buona qualità ed efficace.
 

Inviaci le tue impressioni - si apre in una nuova finestra o scheda