Piante vive per acquari: il mondo dell’acquaristica

Ornare il proprio acquario con piante vive per acquari non è solo una questione estetica, ma è di fondamentale importanza per ricreare l’habitat naturale per pesci e animali acquatici. Tra le piante viventi più adatte all’allestimento del proprio acquario troviamo le Anubias, che sono le piante più conosciute e utilizzate nel mondo dell’acquaristica, per la loro bellezza e facilità nella cura. Generalmente sono di colore verde scuro, con foglie a forma di cuore e bordi leggermente ondulati. Questo genere di pianta è epifita, possiede quindi un rizoma dal quale partiranno gli steli con le foglie e le radici. Vi sono diverse varianti di questa pianta: la Gigantea, il cui nome ci suggerisce appunto essere tra le più grandi della varietà; la Barteri, che necessita di una luce media e può raggiungere fino a 30 cm di altezza; la Coffefolia, caratterizzata da una crescita lenta e da un colore molto scuro delle foglie. Le varietà sono numerosissime, ma in generale sono piante con una crescita molto lenta e necessitano di pochissima luce, altrimenti si corre il rischio della formazione di alghe nelle foglia. Il prezzo del singolo vasetto va da 4 € a 5 €.

Particolarmente belle da vedere sono le piante galleggianti Limnobium laevigatum, caratterizzate da una crescita particolarmente veloce, si propagano per tutta la superficie dell’acqua. Il loro costo è di circa 1,50 €.

Accessori per la cura delle piante per acquario

La passione per tutto ciò che è sommerso è comune a molti; la voglia di tenere in casa propria un angolo di mare alletta ormai tantissime persone. L’allestimento di un acquario richiede molta cura e pazienza, ma l’impatto estetico che crea in casa è davvero notevole e straordinario. Tra le decorazioni per acquari, le piante vive sono ampiamente usate e richiedono una costante cura e dedizione. Il substrato è uno step al quale dedicarsi con una certa meticolosità, per permettere alle piante di ambientarsi nel modo più naturale possibile. A tal fine, ghiaia, sabbia e fondali per acquari sono gli elementi più adatti da adoperare. Di pari importanza sono gli aeratori e pompe per acquari e i filtri per acquari, volti a garantire la salute di piante e animali.

La coltura in vitro delle piante acquatiche

La coltura in vitro delle piante è la nuove frontiera del mondo vegetale; si tratta di realizzare cloni di vegetali in condizioni sterili da un piccolo frammento di pianta madre. Per il settore acquaristico la novità porta con sé una serie di pro molto interessanti: piante immuni da spore algali, esenti da pesticidi e in aggiunta si adattano molto più rapidamente una volte immerse in acquario.

Inviaci le tue impressioni - si apre in una nuova finestra o scheda