Siamo tutti collezionisti

Uno degli hobby più antichi nella storia è sicuramente il collezionismo. Oggi chiunque può collezionare oggetti, in base alle proprie preferenze. Per la maggior parte delle persone si tratta di una vera passione: oltre alle classiche cartoline da collezione si può collezionare una miriade di altre cose, come fumetti, carte da gioco, monete, fino ad arrivare ai libri antichi. Il senso di appagamento e l‘adrenalina che sale quando si riesce a recuperare un pezzo introvabile, raro e di valore non ha prezzo. Ma se di prezzi vogliamo parlare, nel mondo dei personaggi da collezione si può partire da 0,50 centesimi per un omino in plastica anonimo fino a superare gli 8.000 € per articoli particolarmente valutati, come ad esempio i personaggi-eroi delle famose saghe cinematografiche; ma niente paura, il bravo collezionista sa cercare le rarità anche nell’usato, dove si possono trovare ottimi affari.

Come si inizia una collezione?

Prima di tutto, scegliete degli articoli da collezione che vadano incontro alle vostre passioni, cercando pezzi o personaggi base, per poi procedere con calma nella ricerca delle rarità. Una collezione di personaggi può cominciare per caso da un oggetto qualsiasi che vi ha particolarmente colpiti, l’importante è iniziare la raccolta con uno stimolo. Potete informarvi online, (esistono tantissimi forum di associazioni italiane e straniere dedicati ai collezionisti), in modo da ricevere sin da subito preziosi consigli. Attenzione a non farsi prendere dalla foga, perché il vero scopo di iniziare una collezione è quello di cercare con calma le rarità, senza arrivare subito al traguardo. Si deve essere convinti e molto pazienti, per evitare di stancarsi dopo poco, magari proprio quando si è già a metà strada. Una volta decisa la tipologia di personaggi, come ad esempio quelli amatissimi della Disney, bisogna pensare alla loro collocazione, optando per delle scatole, delle vetrinette o delle teche dedicate.

Collezionare può migliorare la vita

Chi l’avrebbe detto che un Asterix da collezione o i minuscoli e buffi exogini, potessero migliorare la vita di tutti i giorni? Ebbene, è proprio così, il collezionismo può regalarci dei benefici impensabili. Innanzitutto, realizzare una raccolta migliora lo sviluppo delle nostre capacità organizzative e aiuta ad acquisire una grande ricchezza di nozioni nella categoria scelta per la collezione. Un altro aspetto da non sottovalutare è lo sviluppo delle capacità di negoziazione, perché con questo hobby si impara a mercanteggiare con sempre maggiore abilità. Infine, l’atto di collezionare può diventare potenzialmente redditizio, anche se normalmente il collezionista, soprattutto se alle prime armi, non ha la minima intenzione di vendere i propri pezzi raccolti con tanta fatica. Ma un occhio alle possibili rarità del settore comunque non guasta.

Inviaci le tue impressioni - si apre in una nuova finestra o scheda