Perle

Simbolo di eleganza senza tempo, le perle sono un gioiello raffinato ideale per ogni occasione speciale. La loro origine è tanto singolare quanto poetica: si tratta di concrezioni che si formano all’interno dei molluschi attorno a corpi estranei, trasformando quello che era solo un granello di sabbia o una piccola larva in una pietra dalla bellezza unica.

Naturali, coltivate, false

Le perle naturali possono essere composte di varie sostanze, sebbene comunemente vengano chiamate perle le concrezioni costituite di materiale madreperlaceo (carbonato di calcio). Oltre alle perle naturali, che possono essere vergini se non ancora lavorate o vedove se già perforate, esistono anche le perle coltivate e quelle artificiali, cioè false. In base al modo in cui il corpo estraneo viene rivestito di materiale madreperlaceo, è possibile distinguere perle incomplete, che rimangono aderenti alla conchiglia, e perle complete, che possono avere forma sferica, allungata o irregolare. In quest’ultimo caso vengono definite scaramazze o perle barocche. Le cosiddette perle giapponesi sono create secondo una tecnica appresa dai cinesi che prevede l’inserzione di sferette metalliche all’interno della conchiglia per stimolare la creazione delle perle. Altre tecniche di coltivazione sono un po’ più complesse e danno vita a perle dal minor valore economico ma difficilmente distinguibili da quelle vere. Le caratteristiche utili a riconoscere una perla vera sono lo splendore, la lucentezza e l’oriente della sua superficie, dovuti a particolari giochi di luce. Lucentezza e oriente danno “l’acqua” della perla, mentre il valore complessivo è dato anche da forma, colore, dimensione e peso, misurato in grani. Le perle naturali vengono sottoposte ad alcuni trattamenti prima di essere adoperate nella realizzazione di gioielli. Oltre alla perforazione, le perle vengono spesso sottoposte a disidratazione per rimuovere una leggera sfumatura verdastra talvolta presente, a ringiovanimento per sfregatura, colorazione e decolorazione.

Le perle false possono essere di due tipi: perle soffiate o parigine, cioè a nucleo cavo, e a nucleo solido. Tra queste ultime, sono famose quelle romane, con nucleo in alabastro rivestito di un composto di polvere di madreperla e colla di pesce.

Perle sfuse

Gli amanti del fai da te hanno la possibilità di confezionare ad hoc i propri gioielli di perle ricorrendo all’acquisto di perle sfuse. Collane di perle possono essere costituite di perline della stessa dimensione o di dimensioni scalari, a uno o più giri. Il classico girocollo bianco è un must d’eleganza, perfetto con un intramontabile tubino nero così come qualsiasi outfit elegante. Per un look quotidiano è possibile sfoggiare perle colorate, blu, rosa, rosse e perfino nere. I prezzi dipendono molto dalla qualità delle singole perle: quelle false sono disponibili a partire da 1 €, mentre 26 perle australiane grezze costano circa 100 €.

Inviaci le tue impressioni - si apre in una nuova finestra o scheda