Pavimentazione per palestra: da dove cominciare 

Scegliere la pavimentazione di una palestra non è semplice. Una palestra infatti richiede un tipo di pavimentazione e rivestimento efficace, pratico e soprattutto polifunzionale, in grado di adattarsi alle diverse attività che andranno a susseguirsi in quegli spazi. Prima di tutto è fondamentale dotare l’ambiente di allenamento con pavimenti in grado di assecondare i movimenti di tutto il corpo ma soprattutto delle articolazioni, per ridurre al minimo la possibilità che si verifichino traumi e infortuni durante lo svolgimento dell’attività fisica.   Negli ultimi anni la ricerca nell’ambito degli attrezzi e accessori per palestra ha subito un nuovo impulso, che ha permesso la progettazione di diverse soluzioni nell’ambito della pavimentazione sportiva in grado di massimizzare l'assorbimento dell'impatto e quindi di garantire la massima sicurezza. In commercio è possibile trovare: pavimenti antishock e antiurto, in gomma, in PVC, in resina o in moquette; ma anche pavimenti specificatamente progettati per determinate attività quali: crossfit, body building, ginnastica funzionale oppure adatti per praticare yoga o danza. 

Come acquistare il pavimento giusto? 

Quando si deve acquistare una pavimentazione per palestra, a prescindere dalla scelta del materiale, è fondamentale capire quale attività si vuole svolgere su quella particolare pavimentazione. A seconda dell’attività scelta si potrà procedere alla scelta del materiale.Un rivestimento per palestra deve soddisfare numerosi requisiti tecnici: deve essere antitrauma, sicuro, resistente ed in grado di assorbire gli shock, ma deve essere anche comodo e flessibile, proprio per assorbire l'impatto dinamico e ridurre lo sforzo fisico durante l’allenamento e i  rischi di traumi articolari e muscolari.Oltre a queste caratteristiche una pavimentazione per palestra adeguata deve anche essere facile da installare. Pavimenti piuttosto pratici sono quelli ad incastro: è il caso dei quadrotti in gomma o PVC, che si fissano a terra incastrandoli gli uni con gli altri. Questo genere di pavimento è, tra gli articoli per pavimentazione, quello più utilizzato. Il PVC negli ultimi anni ha riscosso un ampio successo in ambito sportivo grazie alla sua naturale flessibilità e alla sua durabilità, tanto che in commercio sono disponibili diverse alternative di pavimentazione in vinile, quali i rotoli o le pedane in PVC, comode soprattutto perché trasportabili e disponibili in diversi colori, come il nero o il blu.I prezzi medi della pavimentazione per palestra sono piuttosto variabili, in quanto bisogna tener conto del materiale, della metratura e anche del sistema di fissaggio. Il prezzo al metro quadro per i tasselli in PVC da incastro di marchi quali, Reebok e York, si aggira tra 9 € e 22 €,  fino a 1.600 € per i rotoli di pavimento vinilico di 40 mq.  

Inviaci le tue impressioni - si apre in una nuova finestra o scheda