Parrucche per feste e barbe finte: il sottile piacere di travestirsi

Fin dai tempi più antichi, l’uomo ama indossare in occasioni di particolari festività, come il carnevale, barbe finte e parrucche colorate per camuffarsi. D'altronde, parrucca e barba finta sono anche indispensabili strumenti del mestiere per ogni artista di strada e attore teatrale. Le parrucche possono essere realizzate in diversi materiali. Ci sono ad esempio quelle naturali, ossia costituite da veri capelli. In genere, però, la barba finta, come del resto tutti gli accessori per il teatro e il carnevale, viene realizzata utilizzando dei materiali artificiali.

Non bisogna confondere le parrucche per feste e teatro con le parrucche protesiche, che sono invece presidi medici per l’alopecia, temporanea o permanente. La parrucca da uomo appartiene spesso a quest’ultima categoria, per via dell’elevata incidenza di questa patologia nel sesso forte.

Chi desidera acquistare una parrucca per carnevale, può approfittare dei diversi temi e colori che esistono per questo accessorio, tutti ispirati a particolari periodi storici o a film famosi. Un discorso analogo può essere fatto per le barbe finte, spesso ispirate a maschere popolari come D’Artagnan, associato nell’immaginario collettivo ai suoi celebri mustacchi. Una volta passata la festa, viene spontaneo relegare parrucca e barba finta in soffitta. Invece, questi accessori possono essere rivenduti nel mercato dell’ usato. Allo stesso modo, se si desidera acquistare una parrucca per feste o per il teatro, il mercato online può rivelarsi fonte di ottimi affari.

Venendo ai prezzi, non c’è differenza tra parrucche per feste o per teatro, che variano da qualche euro a 30-40 €. Le barbe finte costano ancora meno, non superando in genere i 20 €.

Parrucche e barbe finte: come scegliere quelle giuste

Per acquistare qualsiasi parrucca, il parametro fondamentale da considerare è la dimensione della calotta. Da essa dipendono infatti la stabilità del manufatto sulla testa e la tenuta degli elastici di fissaggio. Alcuni parrucchieri e truccatori utilizzano anche dei particolari adesivi, che devono rispettare la normativa sanitaria UE.

Per la barba finta, come pure per le maschere, il problema è analogo. Devono adattarsi alla dimensione del volto ed è meglio che siano sostenute da un elastico, oltreché dall’eventuale adesivo bio, onde evitare che si scollino a causa del sudore della pelle del viso proprio sul più bello della festa.

Infine, la comodità non è da sottovalutare. Parrucca e barba finta devono comunque consentire dei movimenti agili, senza scivolare di lato o addirittura cadere, una situazione che sul palcoscenico potrebbe rivelarsi molto imbarazzante. Attenzione anche al sudore e al calore, che oltre a sciogliere eventuali collanti, possono causare antipatiche colature in grado di rovinare anche il miglior trucco.