Paranco: elettrico o manuale, quale scegliere?

Il paranco è uno strumento indispensabile nell’equipaggiamento da officina, ma anche per tutti quegli amanti del faidate che amano montare personalmente ricambi ed accessori per veicolie che per questo hanno il bisogno di spostare carichi ingombranti e pesanti senza faticare eccessivamente, senza aver bisogno di farsi aiutare da altri e con estrema facilità. I modelli in commercio sono molteplici, e si differenziano a seconda che i collegamenti tra le carrucole siano effettuati con catene, funi o leve. I paranchi possono essere azionati senza richiedere l’utilizzo di elettricità, oppure possono essere elettrici.

Il paranco manuale funziona in maniera incredibilmente semplice: viene azionato dalla forza manuale di chi lo opera, sfruttando un complesso sistema di leve e carrucole collegate tra loro che permettono di rendere lo sforzo fisico necessario per lo spostamento del peso minimo. Nel caso dei paranchi elettrici, invece, è il motore a svolgere tutto lo sforzo necessario per lo spostamento del carico, e all’utente rimane solo l’importante compito di legare bene l’oggetto e di coordinare il movimento: sono solitamente quelli più richiesti nel campo delle forniture da officina.

I paranchi manuali: quanto costano

Il paranco a catena è indubbiamente quello più utilizzato dagli amanti del faidate e dalle officine di piccole dimensioni. Inventato nientemeno che da Archimede, è un attrezzo di sollevamento composto da un corpo centrale, solitamente in lamiera, un gancio con una leva di sicurezza collocato sulla parte alta del corpo centrale, pensato per appendere il paranco, ed un gancio situato nella parte inferiore, collegato alla catena di sollevamento, che è quello che consente di attaccare l'oggetto da sollevare in maniera sicura e veloce. Il prezzo per un paranco a catena dipende molto dal numero di chilogrammi che è in grado di sollevare: un paranco con una portata di 200 kg ha un prezzo di poco superiore ai 70 €, mentre un paranco con portata superiore ai 1000 kg ha un costo che si aggira attorno ai 150 €. Esistono poi sollevatori manuali, come il classico idraulico che molte persone tengono in auto e che tutti avranno visto in azione almeno una volta: anche per questa tipologia di oggetto, i prezzi variano dai 15 € necessari per il classico sollevatore da ruota forata, agli oltre 200 € necessari per acquistare modelli più elaborati.

Paranchi elettrici

Per quanto riguarda i paranchi elettrici, sono varie le marche che offrono soluzioni nel settore. Un esempio del settore sono i paranchi della Sealey: un paranco elettrico di questa marca in grado di sollevare 400 kg ha un prezzo di circa 250 €.