Palloni da calcio: dal divertimento con gli amici alla serie A

In Italia, il calcio è uno degli sport più amati e seguiti. Per tutti gli amanti delle domeniche trascorse a giocare a calcetto, come pure per i giocatori a livello agonistico, il pallone da calcio è senza dubbio un accessorio indispensabile, che deve essere scelto con cura in base alle proprie esigenze specifiche.In commercio si possono trovare moltissimi modelli di palloni da calcio, di diversi materiali e dimensioni. I prezzi variano di conseguenza, con differenze anche notevoli a seconda della tipologia di pallone. In generale, si parte da un minimo di 3 € per i modelli base di piccole dimensioni, ideali per i bambini che si accingono ad avvicinarsi al gioco, per arrivare a superare i 250 € per i modelli che rispondono agli standard del calcio agonistico. Coloro che desiderano acquistare un pallone di buona fattura senza incorrere in una spesa eccessiva, possono certamente trovare delle buone occasioni tra i palloni da calcio usati, oppure nuovi ma ribassati per la presenza di piccoli difetti.Anche per quanto riguarda le marche, la scelta è molto ampia: Adidas, Nike, Lotto, Puma e HO Soccer sono solo alcuni dei produttori più rinomati per la realizzazione di palloni da calcio. 

La scelta del pallone da calcio: quali fattori considerare

Se si vuole avere la certezza di acquistare il pallone più adatto alle proprie esigenze, occorre valutare alcuni fattori importanti, che consentiranno di ottimizzare il rapporto qualità-prezzo:

  • materiale: a dipendenza terreno di gioco, è preferibile orientarsi su un determinato materiale piuttosto che su un altro. Se si gioca sull’erba o sulla sabbia, sarà meglio scegliere un materiale sintetico leggero, che consenta di giocare anche a piedi nudi. Se invece ci si allena su un suolo più duro, è preferibile orientarsi su palloni da calcio in gomma;
  • dimensioni: in commercio, si trovano palloni da calcio di diverse dimensioni, adatti agli adulti e ai bambini. La taglia è generalmente indicata sul pallone in modo visibile e deve essere scelta considerando l’età e l’altezza dei giocatori;
  • resistenza e qualità del rimbalzo: i palloni da calcio usati nel gioco ai massimi livelli vengono realizzati con la tecnica della termosaldatura e sono quindi privi di cuciture. Per il gioco amatoriale, ci si può però tranquillamente orientare sui palloni cuciti a macchina, che vantano un buon grado di resistenza. La qualità del rimbalzo dipende invece dal gonfiaggio, che deve essere durevole per garantire un gioco agile e reattivo.

Infine, una volta acquistato il pallone che fa al caso proprio, si può valutare la scelta dell’abbigliamento tecnico, che include maglie da calcio, scarpe da calcio o scarpe da calcetto, a dipendenza della modalità di gioco preferita.  
 

Inviaci le tue impressioni - si apre in una nuova finestra o scheda