Oggetti d’arte orientali: per tutti i collezionisti affascinati dall’Asia

Sono molti i collezionisti alla ricerca di oggetti d’arte dal mondo, come ad esempio oggetti d’arte africani od oggetti d’arte orientali. Nello specifico, quest’ultima categoria è in genere molto apprezzata per via del fascino che il grande continente asiatico ha esercitato nel corso dei millenni e che mantiene ancora oggi.

Questi oggetti d’arte hanno spesso alle spalle una storia millenaria e, in alcuni casi, possiedono un grandissimo valore, non solo artistico ma anche storico e culturale.

Molti provengono direttamente dall’Asia mentre altri, pur essendo di origine orientale, appartengono a collezioni europee o sono comunque reperti ritrovati nel Vecchio Continente. Questo è possibile per via del fatto che, già intorno al 200 a.C., il commercio fra l’Oriente e i popoli del Mediterraneo era molto sviluppato. Di conseguenza, alcuni manufatti, allora considerati delle vere e proprie merci, sono giunti alle nostre latitudini.

Solitamente, chi è alla ricerca di oggetti d’arte orientali si rivolge a rivenditori specializzati in articoli di arte e antiquariato, ma i più esperti sono a conoscenza del fatto che anche in rete vi è un’incredibile varietà di oggetti, che alimenta un vasto commercio.

I prezzi degli oggetti d’arte orientali, così come quelli di tutti gli altri oggetti d’arte etnici, sono influenzati soprattutto dalle condizioni del manufatto e dalla rarità dell’oggetto in questione.

La maggior parte degli oggetti nuovi che si trovano in vendita in rete hanno prezzi che vanno da 2 € per un brucia incenso fino a 360 € per una statuetta di Buddha di media grandezza, mentre i prezzi degli articoli usati vanno dai 5 € ai 250 €.

Oggetti d’arte orientali: una grande varietà per la gioia dei collezionisti

Gli oggetti d’arte orientali disponibili in commercio sono veramente moltissimi e cercare di raggrupparli tutti in specifiche categorie è un compito piuttosto arduo.

Tuttavia, si possono sicuramente elencare i più ricercati, che spesso costituiscono l’oggetto del desiderio di numerosi collezionisti e appassionati d’arte.

Una categoria molto richiesta è sicuramente quella dei vasi cinesi. Si tratta di preziosi manufatti in ceramica realizzati in Cina, alcuni dei quali risalgono anche a molti secoli fa. La particolarità di questi oggetti sta nella loro intrinseca bellezza, dovuta soprattutto alle complesse decorazioni. Fra i colori tipici di questi vasi ci sono il bianco e il blu, ma alcuni presentano ornamenti dalle tonalità più calde, come il rosso e il marrone.

Un’altra tipologia di oggetti d’arte orientali molto interessante è costituita dagli oggetti realizzati in giada, pietra molto diffusa in Cina e con la quale venivano realizzati ad esempio i rinomati dischi Bi.

Inviaci le tue impressioni - si apre in una nuova finestra o scheda