Cristallo Swarovski

Il cristallo Swarovski è famoso in tutto il mondo come simbolo di brillantezza assoluta, lusso ed eleganza a portata di tutti. Era proprio questa l’idea alla base della nascita dell’azienda che oggi vanta boutique in tutto il mondo, collaborazioni illustri e che ha fatto scintillare gli abiti delle dive più famose fin dagli anni ‘30 del secolo scorso. Daniel Swarovski, tagliatore di vetro e gioielliere originario della Boemia, brevettò nel 1892 una rivoluzionaria macchina da taglio che avrebbe reso la produzione di cristalli più efficiente - rispetto alla precedente lavorazione a mano - e nel complesso più economica. La sua idea era di creare un diamante per ciascuno. Tre anni dopo nacque l’azienda Swarovski a Wattens, sulle alpi austriache. I cristalli Swarovski sono fatti di vetro e piombo con una formula gelosamente custodita. Il logo originario dell’azienda era l’edelweiss, la stella alpina, simbolo della nazione austriaca da cui i cristalli provenivano. Già nel 1932 l’azienda entra nel mondo del cinema con il film Blonde Venus, dove cristalli Swarovski adornano il costume di scena di Marlene Dietrich, per raggiungere l’apice con Marilyn Monroe che nel ‘62 cantava Happy Birthday a J.F. Kennedy indossando un abito tempestato di 2.500 cristalli Swarovski del valore di oltre un milione di dollari. 

Oggetti d’arte e d’antiquariato di Cristallo Swarovski

Tra gli articoli d’arte e d'antiquariato in vetro e cristallo, gli oggetti Swarovski sono amati e apprezzati fin dalla loro prima apparizione sul mercato nella seconda metà degli anni ‘70. Rispetto al vetro di Murano o a quello di Boemia, in cui sono realizzati oggetti come vasi, bicchieri e soprammobili di pregio, Swarovski si è specializzata nella produzione di gioielli, gemme, cristalli per lampade e lampadari e - ovviamente - le sue famose figurine da collezione. Dal famoso cigno, logo dell’azienda a partire dal 1989, alle numerosissime figure ispirate al regno animale fino alle miniature dei personaggi Disney, ogni creazione riporta in se tutta la dedizione e la cura del taglio di precisione che ha fatto di Swarovski il produttore di cristalli più famoso al mondo. I primi esemplari di figurine risalenti agli anni ‘70-’80 possono avere un valore di mercato notevole, così come quelle posteriori prodotte in edizione limitata. Un esempio è l’aquila del ‘95 - acquistabile online alla cifra di 2.700 € - o il pavone del ‘98 - circa 2.000 €.Per gli appassionati degli scacchi, è stata prodotta anche una scacchiera con pedine in cristallo, con un valore attuale di circa 1.400 €.Alcuni pezzi sono di notevole pregio artistico e spiccata originalità, come la “piccola città” del ‘93 o il set “melodie di cristallo”, o ancora il trenino che - nuovo - costa circa 800 €.
 

Inviaci le tue impressioni - si apre in una nuova finestra o scheda