Il mulinello non fa il pescatore… ma aiuta

Esistono canne da pesca fisse, ma per le esigenze dei pescatori di ogni genere i mulinelli da pesca sono uno degli elementi più importanti, poiché consente di lanciare lontano e riavvolgere la lenza. La funzione del mulinello infatti è proprio quella di rilasciare il filo durante il lancio e di raccoglierlo agevolmente dopo (con o senza pesce). 

Elementi essenziali del mulinello

I mulinelli possono essere a bobina fissa (per bolentino, spinning o lanci lunghi) oppure a bobina rotante (pesca a mosca e pesca a traina), senza o con bobina coperta. All’interno del mulinello viene alloggiato il filo da pesca, avvolto su una bobina mediante un meccanismo a manovella e a frizione. All’interno del meccanismo, lo scorrimento è garantito dalla presenza di cuscinetti che rendono fluido lo scorrimento della lenza.  I cuscinetti con la sigla +1 sono detti “antiritorno” e rendono più comoda e salda la ferrata. La frizione regola la tensione (espressa in kg) che il mulinello può sostenere.La quantità di filo avvolto sulla bobina determina la lunghezza di lancio. Il rapporto di recupero misura il numero di giri dell’archetto attorno alla bobina per ogni giro di manovella: quanto più alto è il rapporto di recupero, tanto migliore sarà la prestazione e la qualità del mulinello.Per fare un esempio pratico: un rapporto di 1:4 indica che per ogni giro di manovella si recuperano circa 70 cm di lenza. Un rapporto di 1:6 indica che se ne recupera di più. Mulinelli pesanti e robusti, adatti al pescato d’altura, avranno sempre un rapporto di recupero più basso perché avranno una maggiore potenza di recupero, cioè meno filo recuperato ma maggiore forza.

Questione di peso

Le prestazioni dei mulinelli da pesca sono espresse con una scala numerica da 1.000 a 20.000.Queste cifre indicano la tensione che la frizione potrà sopportare e la quantità di bobina disponibile. Le misure piccole (1.000-3.000) sono adatte a pesci fino a 2-3 kg; le misure grandi saranno la scelta giusta per chi cerca i grandi predatori del mare.Ogni canna da pesca richiede il suo mulinello specifico. A titolo di esempio, per la canna da spinning un mulinello medio può andare bene, mentre la canna da pesca a mosca ha bisogno di un modello leggero e robusto. Dunque in fase di scelta, se non si è esperti, è meglio farsi consigliare sul modello giusto per evitare di trovarsi con una canna sbilanciata o non efficace.

Prezzi

È possibile acquistare un mulinello generico anche a 5 €-10 €; un modello soddisfacente può costare 30 €-60 €; modelli sofisticati e performanti, come il mulinello shimano possono costare anche 300 € e oltre.
 

Inviaci le tue impressioni - si apre in una nuova finestra o scheda