Monete spagnole in euro

A tutti sarà capitato di rovistare sul fondo dei cassetti di un mobile di casa e ritrovare delle vecchie monete in lire, magari poi ci si è interrogati sul loro effettivo valore attuale. Chi colleziona monete e banconotepuò aver iniziato proprio così, da qualche pezzo rinvenuto per caso, e magari col tempo avrà sentito il bisogno di allargare il proprio orizzonte. Di solito, ci si dedica alla ricerca di pezzi rari, monete che sono state coniate per sbaglio, oppure esemplari che sono stati in uso per periodi di tempo limitati, ma anche monete antiche che hanno un grande valore dovuto proprio alla loro storicità.

Molto spesso si confonde il collezionismo di monete con la numismatica, ma si tratta di due cose diverse, infatti quest’ultima è lo studio scientifico delle monete.

Per iniziare una collezione ci si può dedicare ad una zona geografica specifica, per esempio l’Europa, e si può scegliere di possedere le monete presenti prima dell’entrata in vigore dell’euro, oppure raccogliere gli euro, fin dai loro primissimi anni.

Lo stato di conservazione rappresenta un aspetto fondamentale quando si parla di monete, infatti il loro valore può cambiare molto in base a quanto siano ben tenute.

Caratteristiche delle monete spagnole in euro

L’euro fu introdotto nel 1999 e, banconotea parte, presenta monete da 1 e 2 euro e da 1, 2, 5, 10, 20 e 50 centesimi. Tutte hanno un lato uguale, mentre l’altro è diverso e raffigura soggetti caratteristici del Paese in cui vengono utilizzate. Nel caso specifico delle monete spagnole in euro, i simboli che sono stati scelti sono in tutto tre.

Sulle monete da 1 € e da 2 € si trova il volto di Re Juan Carlos I di Borbone Sui tagli da 10, 20 e 50 centesimi c’è, invece, il ritratto di Miguel de Cervantes Saavedra, famoso scrittore spagnolo e padre di Don Quijote della Mancha. Sulle monete da 1, 2 e 5 centesimi è presente la Cattedrale di Santiago de Compostela, uno dei più grandi santuari cattolici, nonché gioiello indiscusso dell’arte romanica.

Quanto costano le monete spagnole in euro?

I prezzi per gli euro spagnoli sono molto diversi, chi non è molto esperto può dare uno sguardo ai siti di numismatica e ai pezzi già in vendita per rendersi conto del valore effettivo di ogni moneta. Per esempio, una moneta da 2 centesimi del 2000 ha un prezzo di 1 € e, per la stessa cifra, si possono trovare tanti altri esemplari simili. Un set completo di tutti i tagli di monete, commemorativo di un particolare evento, può costare anche 150 €.

Inviaci le tue impressioni - si apre in una nuova finestra o scheda