Monete lussemburghesi in euro

Sarà capitato a molte persone di trovare qualche strana vecchia moneta sul fondo dei cassetti di nonni o zii anziani. Magari è proprio un’occasione come questa che fa nascere la voglia di iniziare a collezionare le monete. Chi comincia deve valutare bene a quali pezzi dedicarsi, sicuramente risulta più semplice iniziare a raccogliere le monete del proprio Paese.

Oltre a cercare e acquistare ciò che si colleziona, servono altri accessori: per cominciare, un raccoglitore apposito per conservare e catalogare tutti gli elementi della collezione dividendoli per tipo e per anno. Sarebbe utile anche munirsi di qualche catalogo, soprattutto i meno esperti potrebbero imparare molto da questo tipo di libri. Naturalmente, è importante che ogni moneta sia conservata in modo impeccabile, non conviene tenere esemplari rovinati e usurati. Man mano che si arriva verso la fine, si può decidere di dedicarsi a un altro Paese, magari in cui circola sempre l’euro. Sarebbe interessante anche dedicarsi a collezionare tutte quelle monete e banconoteche erano in uso in ogni nazione prima dell’avvento della moneta unica, probabilmente in casa si conserva ancora qualche lira italiana e si potrebbe cominciare proprio da queste.

Caratteristiche delle monete lussemburghesi in euro

A differenza di altri Paesi, che hanno scelto un’immagine diversa per ogni taglio, come per esempio gli euro italiani, sulle monete lussemburghesi il disegno è uguale per tutte. Il Granducato e il Governo hanno stretto un accordo con la medaglista e scultrice Yvette Gastauer-Claire, che ha disegnato il simbolo presente attualmente. Ciò che caratterizza gli Euro di questo Stato, e li distingue da tutti gli altri, è il ritratto di Sua Altezza Reale, il Granduca Henri. Naturalmente non può mancare l’anno in cui è stata emessa la moneta e il nome del Paese di appartenenza, scritto in lingua originale.

Quanto costano le monete lussemburghesi in euro?

Come capita per tutte le monete, ma anche per i francobolli, il prezzo varia in base alla rarità di un esemplare e al suo stato di conservazione. L’ideale sarebbe riuscire a reperire monete rare, splendenti e luccicanti. A volte vengono emesse monete a tiratura limitata, magari in occasione di una commemorazione o di un evento particolare, ecco che quei pezzi avranno sicuramente un valore più elevato rispetto ad altri. In vendita è possibile trovare alcune monete da 2 € che partono da un prezzo di 0,10 € ognuna. Una collezione completa di euro del Lussemburgo, dal 2002 al 2017, arriva a costare circa 2.699 €.

Inviaci le tue impressioni - si apre in una nuova finestra o scheda