Monete in euro

Uno dei campi dove il collezionismo è stato sempre molto fiorente è quello delle monete. Con l’arrivo delle monete in euro questo si è arricchito ancora di più ed è diventato alla portata di chiunque, dal momento in cui si tratta di monete che sono ancora valide e quindi in circolazione.Ogni stato appartenente all’Unione Europea ha infatti delle sue monete, che si caratterizzano per le decorazioni raffigurate sulle loro facce.Le monete possono essere fior di conio, che equivale a dire che sono nuove e che non hanno mai circolato sul mercato, ma ce ne sono anche di usate, che presentano piccoli segni di usura.

Collezionare monete in euro

Chi già collezionava monete, ma anche i neofiti che si sono avvicinati a questa attività dopo l’entrata in vigore dell’euro, si diversificano tra di loro in base a quello che è il budget a loro disposizione.I collezionisti professionisti saranno infatti disposti a spendere cifre astronomiche per aggiudicarsi un pezzo raro, fior di conio, ma per chi invece non ambisce a tanto, ci sono delle semplici regole da seguire per partire con la creazione di una collezione di monete euro.Un buon modo per dare il via ad una collezione  è iniziare con le monete da 2 euro: negli scorsi anni sono stati emessi dei kit, come i 2 euro commemorativi emessi nel 2015, oppure si può decidere di iniziare con le monete da 1 euro del 2014.In occasione di particolari anniversari od eventi, ogni singolo stato emette delle monete, di solito da 2 euro, che vengono coniate solo per un determinato periodo di tempo, e quindi in un numero limitato di esemplari.La cosa più sbagliata da fare è però iniziare una collezione soltanto per il suo ipotetico valore economico in futuro. È più opportuno considerare una collezione come un puzzle da completare. Per questo motivo sul web c’è un mercato fiorente di monete euro dell’Italia o di altri stati, che è possibile acquistare ad un buon prezzo, in particolar modo seguendo le aste. I prezzi delle monete sono molto vari. Dal momento che l’euro è una moneta attualmente in vigore, sarà impossibile che questa venga venduta a meno di quello che è il suo valore corrente, ma non sarà difficile trovare monete da 2 euro da collezione, vendute anche a 2,90 €. Per i pezzi più rari, che spesso sono venduti dentro astucci, come quando sono stati acquistati in banca, le cifre salgono e possono arrivare a cifre molto più alte come 35 € per i kit delle monete di Città del Vaticano.
 

Inviaci le tue impressioni - si apre in una nuova finestra o scheda