Monete francesi in euro

Tutti ricorderanno il 2001, anno in cui si è abbandonata definitivamente la vecchia lira, per passare alla nuova moneta, l´euro.

Molti appassionati collezionisti di monete, hanno aggiunto alle loro collezioni l´euro, individuando le monete più rare.

Forse pochi sanno che, fra le classiche monete da 2 euro che utilizziamo ogni giorno, ci sono alcuni esemplari che hanno un valore molto superiore rispetto a quello nominale!

In questo caso, ci concentreremo sugli euro francesi da collezione, che possono arrivare a costare anche 1.320 €.

L´albero che simboleggia la vita sull´euro

Fra le monete da 2 euro francesi di maggiore valore, è bene ricordare quella che presenta il disegno di un albero stilizzato che simboleggia la vita, la continuità e la crescita.

Un esagono e le parole "Liberté, Egalité, Fraternité" circoscrivono l´albero.

Nella parte più esterna, sono invece incise le 12 stelle a cinque punte, che ricordano il simbolo dell'Unione Europea.

In basso, si trova il millesimo di conio e in alto la cornucopia, simbolo della Zecca di Parigi. L´autore è Joaquim Jimenez, la cui firma è presente sul lato dell'esagono.

Il contorno è finemente zigrinato e include un motivo di "2", seguito da due stelle a cinque punte.

Le monete commemorative

Molto richieste dai collezioni sono anche le monete da 2 euro francesi rare, fra le quali rientrano le monete commemorative speciali. Dal 2004, anno della prima coniazione, si sono largamente diffuse, determinando lo sviluppo di un crescente mercato.

L´emissione di questo tipo di monete avviene per celebrare eventi rilevanti di carattere internazionale, come il 60º anniversario delle Nazioni Unite, il 50º anniversario della firma dei Trattati di Roma o il 10º anniversario dell´UEM, ma non mancano gli eventi nazionali.

Il loro valore varia in base all´entità della richiesta e alla difficoltà di reperimento.

La Seminatrice sulla moneta da 50 centesimi

Altra moneta da collezione è la Seminatrice. Essa rappresenta una donna in marcia, figura simbolica della libertà e della speranza di un raccolto abbondante.

Il modello originale della Seminatrice è stato disegnato da Louis-Oscar Roty nel 1895, ispirato alla modella Charlotte Ragot.

Intorno al simbolo centrale, presenta dodici stelle a cinque punte, simbolo dell'Unione Europea; a destra la scritta "Republique Francaise"; a sinistra il millesimo di conio; in basso la cornucopia (elemento ricorrente delle monete transalpine); infine un altro simbolo, variabile, che contraddistingue il direttore della Zecca.

Il contorno presenta con zigrinatura a righe spesse.

L´euro della Festa della musica

Un´altra moneta da collezione è l´euro dedicato alla Festa della musica: al centro della moneta sono raffigurati un gruppo di cantanti e musicisti che festeggiano con strumenti musicali e note; in alto, la scritta "Fete de la musique" con la data 21 Juin 2011; a sinistra del millesimo di conio, la cornucopia.

Questa moneta è stata emessa il 21 Giugno 2011 per commemorare il 30° anniversario della Festa della musica. Lo scopo di questa festa, che si svolge per tutta la notte del solstizio d´Estate, è quello di promuovere la musica fra dilettanti e professionisti, con concerti gratuiti aperti al pubblico.

Inviaci le tue impressioni - si apre in una nuova finestra o scheda