Storia della moneta americana

Le monete americane hanno iniziato a circolare negli Stati Uniti d’America a partire dal 1792, anno in cui si svolsero seconde elezioni presidenziali negli Stati Uniti d'America. Ad oggi, esistono sei diversi tagli di dollari statunitensi. La moneta americana più piccola, sia per quanto riguarda le dimensioni che il valore nominale, è quella da un centesimo, denominata anche penny o, più semplicemente, cent. Le restanti monete sono da 5 centesimi, 10 centesimi, 25 centesimi, 50 centesimi e da 1 dollaro. Quest’ultima circola anche in versione cartacea. 


Monete americane da aggiungere alla propria collezione

La moneta americana da 1 centesimo attualmente in circolazione negli Stati Uniti raffigura il volto di Abraham Lincoln, ha un diametro di 19 mm ed uno spessore pari a 1,55 mm. La moneta da 5 centesimi, raffigurante Thomas Jefferson, ha un diametro pari a 21 centimetri ed uno spessore di 1,95 mm. La moneta da 10 centesimi raffigura Franklin Delano Roosevelt, ha un diametro di 17,9 mm ed uno spessore pari a 1,35 mm. I 25 centesimi americani, altresì detti quarto di dollaro, raffigurano George Washington e vantano un diametro pari a 24 mm ed uno spessore di 1,75 mm.I 50 centesimi di dollaro hanno un diametro di 30 mm ed uno spessore pari a 2,15 mm, pesano poco più di 11 grammi e presentano il volto del Presidente John Fitzgerald Kennedy.
Infine la moneta da 1 dollaro raffigura il volto del presidente Harry S. Truman, ha un diametro di 26,5 mm ed uno spessore pari a 2 mm. Essa è composta da rame, zinco, nickel e manganese. Tra le monete americane più famose spicca la doppia aquila statunitense del 1933. Tutte queste monete vennero infatti distrutte per ordine di Roosevelt a parte ventidue fortunate monete. Di queste, diciannove sono state in seguito recuperate dai servizi segreti, che ne hanno distrutte nove. Uno dei pochi esemplari risparmiati fu acquistato per una cifra pari a 7,49 milioni di dollari nel 2002.Ancora più pregiata è la Flowing Hair Dollar, ovvero il primo dollaro mai coniato dal governo federale degli Stati Uniti. Esso venne emesso tra il 1794 e il 1795 e, ad oggi, ve ne sono circa centotrenta in circolazione. Nel 2013, un esemplare della Flowing Hair Dollar venne acquistato dalla società di monete rare Legend Numismatics per 10 milioni di dollari. Il valore delle monete americane varia in base alla rarità delle stesse, per cui si parte da prezzi pari a 5 € fino a toccare cifre alquanto elevate, superiori al migliaio di euro. Gli appassionati di numismatica possono inoltre trovare monete italiane, monete sammarinesi, monete belghe, monete finlandesi, monete francesi e monete tedesche.