Sempre connessi con i modem-router per networking e reti home

Per una connessione internet sempre attiva e comoda da usare è necessario avere gli strumenti giusti, che si tratti di lavoro o si parli di connessioni di casa. L’informatica ha fatto passi da gigante con una gamma di modem wireless utili per la connessione di computer desktop, computer portatili e notebook, tablet ed eBook reader e, ovviamente, smartphone. Ad essi si affiancano i dispositivi ibridi di nuova generazione detti modem router, o router adsl, per il networking e le reti home.

Modem, router e modem router: differenze e caratteristiche

I modem, come suggerisce il nome stesso, sono modulatori e demodulatori del segnale che arriva dalla linea telefonica. In esso entrano segnali elettromagnetici che vengono trasformati in dati digitali per computer o altri dispositivi. Di recente hanno debuttato quelli di nuova generazione, ovvero i modem per la fibra ottica studiati per l’internet ultraveloce, tipologia di connessione sempre più diffusa.

Un router, invece, permette di instradare i dati di una connessione informatica smistandoli attraverso i vari dispositivi creando di fatto una rete.

I router adsl wifi, infine, sono dispositivi più completi e facili da installare, incorporando le caratteristiche di modem e router in un solo strumento. La scelta del modem router wifi più adatto per le proprie esigenze è meno complicata di quanto si possa credere: variando i parametri della connessione il dispositivo può essere utilizzato con qualsiasi provider.

I modem router Netgear, marchio tra i principali del settore, hanno un range di prezzi che varia dai 10 € circa a oltre 90 € per le soluzioni più professionali e potenti, utili anche in ambienti domestici ampi o con ostacoli al passaggio del segnale. Detto ciò, i marchi tra cui scegliere sono tanti: i modem router Asus, quelli Tp-Link o D-Link hanno tutti prezzi su misura per tutte le tasche. Ad essi possono poi essere associati accessori che ne aumentano l’efficacia, come antenne e amplificatori per esempio, così ottenere reti aziendali e domestiche efficienti, ottime per gli uffici, per chi lavora da casa o per i patiti di gioco online che hanno bisogno di tutta la potenza e la velocità possibile.

In sintesi, prima dell’acquisto di un modem router nuovo o ricondizionato bisogna tener conto di pochi ma cruciali elementi,: numero di antenne (interne, esterne e se sono sostituibili), caratteristiche hardware (memoria RAM, CPU, memoria flash, e chipset) e capacità di supportare la fibra ottica.

Inviaci le tue impressioni - si apre in una nuova finestra o scheda