Router o modem?

Parlando di reti e connessioni internet, spesso capita di incontrare le parole router e modem combinate insieme o usate come sinonimi. Tuttavia ciò non è del tutto corretto, in quanto router e modem possono anche essere due dispositivi distinti. Attraverso il router diversi dispositivi possono essere connessi tra loro, in modo da costituire una rete domestica in grado di condividere la stessa connessione internet. Affinché vi sia una connessione internet è tuttavia necessaria la presenza di un modem, il quale può presentarsi in versione combinata con il router (in un singolo dispositivo), oppure singola (in questo caso si avrà uno schema modem + router). Il modem svolge una funzione primaria nello sfruttamento di una connessione internet, in quanto è in grado di trasformare le informazioni che viaggiano attraverso la linea telefonica in dati comprensibili al computer o altro dispositivo e viceversa. Il modem è dunque l’intermediario che consente la connessione tra il nostro computer di casa e la rete responsabile del collegamento internet. Quest’ultima è costituita ormai quasi dappertutto dalla connessione a banda larga, grazie ai collegamenti adsl o in fibra ottica. Il modem adsl si contraddistingue per l’alta velocità della connessione e anche per la capacità di tradurre un maggior quantitativo di dati in minor tempo. 

Diverse tipologie di modem  

Per creare una rete domestica, le possibilità oggi sul mercato sono molte e anche piuttosto agili dal punto di vista dell’utilizzo. Oltre ai classici modem per la connessione ad alta velocità adsl o fibra sono disponibili anche altri dispositivi, come le chiavette internet, che permettono di stabilire una connessione internet in viaggio o in assenza di un rete fissa domestica. Una chiavetta internet telecom o appartenente ad altri operatori telefonici è tuttavia solo una delle soluzioni per quando ci si sposta. Recentemente, uno spazio importante nel mondo delle connessioni mobili è stato guadagnato dai dispositivi a banda larga mobile, che funzionano come hotspot in modalità wireless e che possono essere utilizzati sia in viaggio che a casa. 

Differenze di prezzo tra modem e modem-router

Il costo di un modem parte dai 30 € (per crescere all’aumentare delle funzioni e della qualità) ed è solitamente maggiore di quello di un router, la cui funzione è, come detto, quella di creare una rete domestica connettendo più dispositivi tra loro e non di veicolare la connessione internet, come nel caso dei modem. Per questa ragione i router possono essere acquistati con prezzi a partire dai 20 €. I modem-router, invece, combinando entrambe le funzioni, sono reperibili in vendita con prezzi tra i 40 € e i 200 €.