Modellini radiocomandati GWS: eredi di un’arte antica

Contrariamente a ciò che comunemente si pensa il modellismo ha origini antichissime, gli egizi erano dei modellisti raffinatissimi e anche nel medioevo c’erano maestri modellisti impiegati nel settore bellico. Oggi il modellismo si divide in due categorie, il modellismo statico, che riproduce fedelmente il soggetto prescelto, e il modellismo dinamico, che oltre a riprodurre l’oggetto, lo dota di movimento e di norma si può governare con dei radiocomandi. Gli oggetti di modellismo a scopo ludico, sia statico che dinamico, vengono spesso venduti in kit con la riproduzione di ogni parte della miniatura da assemblare.

Il brand taiwanese GWS - Grand Wing Servo-tech, sebbene relativamente giovane, nasce nel 1993, si è affermato nel mondo del modellismo dinamico dei velivoli grazie all’ottima qualità dei suoi componenti e alla progettazione d’avanguardia. I prezzi di un kit per un modellino completo di uno degli aerei GWS vanno di norma dai 100 € ai 300 €, tra l’usato si possono trovare anche modelli già assemblati e pezzi di ricambio.

Quali sono i modellini radiocomandati GWS

La GWS è specializzata soprattutto in modellini dinamici di aerei ed elicotteri, ma non mancano altri oggetti volanti, tra cui anche una pizza.

È possibile acquistare kit base, completi di tutti i componenti per realizzare il modellino e farlo volare. Tra le serie di aerei più apprezzati c’è la SLOW STICK che vanta ben 10 diverse versioni di un’elegante aeroplano, disponibile in diversi colori e con motori di differenti capacità. Il più prezioso della serie è lo Slow Stick EPS 400 C, il velivolo dal colore verde, con un’apertura alare di quasi un metro per un peso di 440 grammi.

Le serie di elicotteri più note sono la EM 300 e la EM 150, disponibili sia per un voltaggio da 120 volt che da 220. Gli EM 300 sono i modelli più potenti e pesano 460 grammi.

Tutti i modellini GWC si possono acquistare in kit da montare oppure già assemblati e pronti per volare. È possibile inoltre comprare separatamente tutti i componenti e i ricambi, come eliche, parti del motore ecc.

Modellismo dinamico per neofiti

I principianti che vogliono cimentarsi nel modellismo dinamico dovrebbero sapere che ci sono quattro passaggi fondamentali per assemblare un aereo partendo da un kit: la pianificazione, l’assemblaggio, la pittura e le finiture.

Per quanto riguarda la scelta del modellino è bene tenere a mente che gli aerei da combattimento sono più complessi, meglio iniziare da un piccolo velivolo privato o di linea.Prima di iniziare l’assemblaggio è consigliabile leggere le indicazioni di montaggio e pianificarlo, con tutti i pezzi del modello alla vista, prima di iniziare a incollare.

Inviaci le tue impressioni - si apre in una nuova finestra o scheda