Microfoni professionali

Il microfono è un supporto indispensabile per cantanti professionisti, relatori, appassionati di karaoke, attori di teatro e molti altri. Per ottenere dei buoni risultati è importante scegliere il modello di microfono più adatto alla propria voce e all´utilizzo che se ne vuole fare. Un cantante non sceglierà lo stesso microfono di un relatore, perché le caratteristiche richieste sono molto diverse: il primo ha bisogno di una qualità e precisione del suono molto alte, mentre il secondo di muoversi liberamente e parlare con naturalezza. Ma quali sono i modelli di microfoni disponibili?

Scegliere il microfono

I tipi di microfoni più diffusi sono quelli dinamici e a condensatore. I primi sono usati per gli eventi live: concerti, conferenze, congressi, lezioni. Sono più robusti, facili da trasportare ed economici, ma permettono una sensibilità minore della resa del suono. Per questo, negli studi di registrazione e di doppiaggio si preferiscono i

microfoni professionali per canto

a condensatore, che permettono una migliore qualità nella resa di voci, suoni e musica. Questi sono generalmente usati anche all´interno degli studi televisivi e delle stazioni radio. Lo svantaggio è che sono apparecchi molto più delicati e costosi e funzionano solo a elettricità.

I microfoni a gelato e da tavolo

I microfoni a gelato sono la forma più diffusa. Si tratta degli apparecchi che vengono impugnati e avvicinati alla bocca per parlare. La resa del suono è molto fedele e permettono di modulare facilmente il volume allontanandoli o avvicinandoli. I

microfoni professionali per karaoke

hanno spesso questa forma, perché possono essere passati facilmente da una persona all´altra, ma anche inseriti in aste o supporti. I microfoni da tavolo, o a collo di cigno, vengono invece montati sui tavoli o altre superfici piane e sono la scelta ideale per le sale conferenza. Sono ottimizzati per limitare il più possibile i rumori ambientali, captando la voce.

I microfoni invisibili

Quando c´è bisogno di parlare mantenendo la massima mobilità, ad esempio a teatro, è preferibile scegliere i

microfoni professionali senza fili

. Il microfono lavalier, detto anche microfono a spillo, è un apparecchio di piccole dimensioni, che si attacca al collo della maglia o al bavero della camicia tramite una pinza. L´amplificazione avviene tramite un trasmettitore wireless che si fissa alla cintura e funziona a batteria, con un´autonomia di circa venti ore. Il microfono ad archetto, invece, si fissa al collo o alla testa tramite un archetto regolabile. Per creare un´atmosfera più naturale esistono anche i modelli di microfono ad archetto color carne.

Acquistare il microfono

Sul mercato sono disponibili molte

marche di microfoni professionali

, tra cui le più conosciute sono Shure, Sennheiser e Behringer. Il prezzo varia dai 3 € dei microfoni usati più economici, ai 1.200 € degli apparecchi professionali di migliore qualità. è possibile acquistare anche tutti i pezzi di ricambio e gli accessori necessari per microfoni, come connettori, batterie, cavi, spugne, adattatori ecc.

Inviaci le tue impressioni - si apre in una nuova finestra o scheda