Metronomi: tenere il ritmo a tempo di musica

La parola “metronomo” richiama subito alla mente l’immagine del metronomo tradizionale, dal design classico e caricabile manualmente, con il suo pendolino che oscilla da un lato e dall’altro per aiutarci a tenere il tempo mentre suoniamo la nostra musica. Il progresso in campo tecnologico ha però permesso anche la diffusione di metronomi elettronici, al quarzo o digitali, che non solo sono molto più precisi di quelli classici, ma hanno in più la funzionalità che permette di selezionare qualsiasi BPM (numero di battiti per minuto), nonché di amplificare il suono.

Rispetto a quelli tradizionali, i metronomi elettronici sono meno fragili e, volendo, possono essere usati anche con le cuffie, permettendo di migliorare ogni esecuzione musicale. Esistono sul mercato modelli che fungono anche da accordatore e altri (come ad esempio il Tuner Metronome Recorder della Korg) che, oltre alle già citate funzionalità, sono dotati anche di un registratore interno, atto a consentire al praticante musicista di riascoltare e di riascoltarsi, in modo da perfezionare al meglio la propria esecuzione.

Metronomi: prezzi e caratteristiche

Tra gli accessori generici per musicisti, metronomi e accordatori per strumenti musicali, così come anche un buon leggio e un abbigliamento adeguato, non possono davvero mancare. Quando si tratta di acquistare un metronomo, conviene dare un occhio, oltre alle funzionalità, anche al design.

Spesso i nuovi modelli, oltre a essere compatti e pratici da portare ovunque con sé, sono disponibili in varie tonalità cromatiche, in modo da rispondere alle preferenze specifiche di ognuno; alcuni poi, oltre ad avere un display progettato per un’ottima visibilità, sono persino dotati di un apposito clip, che permette di fissarli direttamente allo strumento musicale, in modo da rendere più agevole l’allenamento quotidiano del compositore.

Le marche più popolari a cui fare riferimento per l’acquisto di un metronomo sono: Korg, Wittner, Tama, Thomann, Snark, Harley Benton, Peterson e Boss. Il range dei prezzi è piuttosto variabile, a seconda del modello e delle funzioni incluse; si può scegliere di spendere dai 5,90 € per un modello della Thomann ai 150 € per uno della Peterson; se la scelta ricade su un metronomo tradizionale invece, i prezzi variano dai 20 € ai 150 €. Naturalmente, è sempre possibile optare per un metronomo usato o ricondizionato dal venditore e, in questo caso, nella nostra ricerca potremmo persino imbatterci in un cimelio d’epoca tutt’ora funzionante, che immerga in un’atmosfera d'altri tempi il nostro andare a tempo.