Come arredare la propria casa con le maschere decorative

Se avete voglia di inserire nei vostri ambienti qualcosa di originale, le maschere decorative per la casa possono essere una buona soluzione da abbinare all’arredamento del salone, dell’ingresso e, perché no, anche della camera da letto. In base al tipo di maschera e al materiale con cui è stata realizzata, è possibile giocare con i colori e lo stile, vivacizzando un angolo della casa un po’ in ombra oppure dando un tocco di personalità in più ad ambienti troppo classici. I materiali più utilizzati sono il legno, per le maschere etniche tribali come quelle africane e indonesiane, e la ceramica, per le maschere veneziane e in stile vintage. Dare il benvenuto agli amici con un po’ di stile in più sulle pareti, su una consolle o su una cappelliera, può regalare quel tocco di eleganza e originalità che renderà unica la vostra abitazione.

Degli oggetti unici e artigianali

Tra gli articoli per la decorazione della casa, le maschere sono un’idea creativa per riempire uno spazio vuoto o impersonale con un oggetto piacevole alla vista. Se si sceglie un complemento d’arredo fatto a mano, il suo design originale e unico avrà un valore maggiore rispetto a un oggetto realizzato in serie: si parte da 10 € per le maschere in porcellana non artigianali, fino a superare i 500 € per i pezzi unici in bronzo provenienti da paesi lontani, ricchi di cultura e tradizione. Vale anche la pena dare un’occhiata agli articoli usati, in quanto spesso è possibile fare buoni affari. Per dare carattere alle stanze e riscaldare gli ambienti troppo minimal e impersonali, oltre ai classici quadri, si possono quindi posizionare questi elementi decorativi, dando libero sfogo alla voglia di esotismo e di oggetti artigianali.

Come posizionare le maschere decorative

Tra i vari oggetti di arredamento e bricolage per la casa, le maschere vanno disposte seguendo un’idea di composizione che tenga presente la quantità di elementi e il tipo di ambiente. Se si possiedono diversi pezzi, si può scegliere una disposizione a quadrato o rettangolare. Inoltre, in presenza di divani o mobili conviene appendere le maschere orizzontalmente, mentre per incorniciare una parete intera è meglio optare per una disposizione verticale. Meglio comunque evitare di collocare questi elementi vicino a una fonte di calore o sotto la luce diretta del sole, perché potrebbero sbiadirsi in poco tempo, soprattutto se si tratta di oggetti fatto a mano. In base al tipo di casa, di arredamento e di stile (shabby, classico, moderno, vintage), si deve pensare al modello di maschera da appendere, stando sempre attenti a creare armonia tra le varie nuances di colore.

Inviaci le tue impressioni - si apre in una nuova finestra o scheda