Marmitte e terminali per Vespa d’epoca

Le marmitte e terminali per Vespa d’epoca sono dei ricambifondamentali per garantire il corretto funzionamento di questi mezzi di trasporto. Il mercato specializzato ne è ricco, con un’ampia varietà di articoli con tali caratteristiche e a differenti condizioni d’acquisto: se ne possono comprare nuovi, usati oppure utilizzabili soltanto per ricavarne delle parti di ricambio.

Caratteristiche e differenze tra le marmitte per Vespa d’epoca

Questi due particolari accessori, in genere, vengono montati insieme, ma in realtà svolgono funzioni differenti. La marmitta ha lo scopo di agevolare la fuoriuscita dei gas di scarico, poiché al suo interno si crea una sorta di depressione. Ma non solo: in base al modello di marmitta montata, cambia anche il rumore prodotto dal motore durante il funzionamento. Diverso è il discorso dei terminali, chiamati a svolgere una funzione perlopiù estetica: per questo motivo se ne possono trovare di varie forme e dimensioni.

Il primo fattore da considerare, prima di acquistare la marmitta giusta, è quello di verificare la compatibilità con la Vespa in questione. Come tutti i ricambi per Vespa d’epoca, anche le marmitte sono disponibili in vari modelli, differenti per forme e dimensioni.

Un altro criterio di scelta, inoltre, riguarda la struttura stessa delle marmitte: nei motori a due tempi delle Vespa d’epoca, spesso si montano delle marmitte cosiddette a “espansione”, con un diametro più ampio rispetto agli altri modelli, il quale consente di migliorare le prestazioni del motore stesso durante il funzionamento.

Oltre che per le caratteristiche costruttive, le marmitte si scelgono anche in funzione delle aziende che le producono. Chi desidera montare soltanto degli articoli originali, in genere opta per i modelli realizzati dalla Piaggio. In alternativa, si possono comprare delle marmitte prodotte da aziende specializzate: tra tutte spicca la Polini, senza dimenticare un’altra marca conosciuta nel settore dei ricambi per moto d’epoca, cioè la Giannelli.

Come scegliere i terminali per Vespa d’epoca

Finora si è parlato delle marmitte, ma un’attenzione particolare la meritano anche i terminali. Come già detto, questi particolari ricambi vengono montati all’estremità della marmitta: per questo motivo hanno la massima visibilità, diventando un elemento estetico importante. Per molte Vespa restaurate, infatti, vengono scelti dei terminali cromati o verniciati con colori che si abbinano perfettamente al resto della carenatura. In alternativa, si possono montare dei terminali originali, risalenti al periodo di uscita della Vespa stessa.

Prezzi di questi ricambi

Il prezzo dipende dallo stato di conservazione delle marmitte e dei terminali, nel caso dei modelli usati, e dalle caratteristiche appena esposte. Il costo di questi articoli può variare da circa 5 € di un semplice terminale a oltre 100 € delle marmitte cromate.

Inviaci le tue impressioni - si apre in una nuova finestra o scheda