Manubri per moto: funzioni e caratteristiche

Un manubrio costituisce uno dei ricambi per moto di fondamentale importanza ai fini della guida.

Esso deve essere scelto in base a diversi fattori, come la lunghezza delle braccia del motociclista, la sua statura e l’altezza del busto. Anche lo stile di guida diverso determina la scelta di un manubrio differente.

La finitura, il diametro e il design di un manubrio sono le caratteristiche che lo identificano. Entrando più nello specifico, con il termine “rise” si va a indicare la distanza in altezza tra la base e la massima estremità. Ecco che, infatti, quando un manubrio è troppo basso si rivela molto utile aggiungere i rialzi per manubri per moto (riser) per ricreare un punto di presa ideale.

La “pull back”, poi, delinea la distanza tra l’estremità del manubrio e il motociclista, la curvatura insomma; quando questa curvatura è sostanziale, si avrà accesso ai comandi più facilmente, rendendo più agile la guida.

Per quanto concerne la “width”, essa indica l’ampiezza tra i due estremi del manubrio: tanto è maggiore, meno agevole saranno le manovre.

Manubri per moto: gli altri accessori correlati

Diversi i pezzi di una moto che vengono posizionati in prossimità del manubrio. Si distinguono, tra questi, le leve del freno per moto, le leve della frizione per moto e le manopole per moto.

Queste ultime rivestono un ruolo predominante: garantiscono al pilota la presa del manubrio della propria motocicletta e, conseguentemente, aumentano la sicurezza durante la guida del proprio veicolo.

Sono rintracciabili sul mercato manopole in gomma, in gel o con anelli di chiusura a vite per una maggiore stretta; le impugnature in vera pelle per chi va alla ricerca di uno stile di carattere, o le più economiche in ecopelle.

Per chi fosse alla ricerca di un dettaglio più estroso, si tengano in considerazione i manubri dai colori fosforescenti (tra l’altro ben visibili in strada).

Manubri per moto: materiali e costi

Il materiale con il quale vengono realizzati i manubri per motocicletta di qualità migliore sono l’acciaio o l’alluminio. Essendo l’oggetto in questione molto importante ai fini della sicurezza durante la guida, sono numerosi i controlli di qualità a cui vengono sottoposti.

Solitamente, la finitura dei manubri in acciaio viene effettuata per mezzo di verniciatura o cromatura; quelli in alluminio vengono - invece - rifiniti con satinatura o micropallinatura.

Il prezzo dei manubri di una moto va, generalmente, da 20 € per i manubri da scooter fino a oltre 200 € per quelli originali.

Inviaci le tue impressioni - si apre in una nuova finestra o scheda