Mangimi per pesci e tartarughe: per il benessere degli abitanti del nostro acquario

La corretta alimentazione delle creature presenti nel nostro acquario è fondamentale per garantire la loro salute e, di conseguenza, il giusto equilibrio all’interno del loro ecosistema. Oggi si utilizzano prevalentemente cibi secchi o mangimi anche se a volte, soprattutto nel caso delle tartarughe, è necessario integrare la dieta con alimenti freschi.

Fra le necessità principali di chi possiede un acquario vi è quella di fornire ai pesci una dieta quanto più variata possibile, in modo da assicurargli un’alimentazione completa in ogni fase del loro ciclo di vita. Ciò è possibile grazie alla grande varietà di mangimi per pesci e tartarughe presenti in commercio, che si differenzia non solo per la qualità degli alimenti, ma anche per la forma e le dimensioni del mangime.

I prezzi dei mangimi per pesci variano da 1 € per un barattolo di mangime liofilizzato a base di pulci d’acqua fino ad oltre 400 € per una confezione da 25 kg di mangime a base di alga spirulina.

Mangimi per pesci e tartarughe: come scegliere quello più adatto

Quasi tutti i tipi di mangimi per pesci vengono venduti sotto forma di composti secchi o liofilizzati contenenti un certo tipo di nutrienti. Uno dei mangimi più comuni è sicuramente quello granulare, che viene preparato mescolando ingredienti naturali e grassi, anch’essi di origine naturale. Generalmente, questo tipo di mangime è abbastanza denso e tende a depositarsi sul fondo dell’acquario. È bene precisare che esistono mangimi granulari di diverse dimensioni ed è fondamentale scegliere quella opportuna in base alle specie che si vogliono alimentare.

I mangimi in scaglie, a differenza di quelli granulari, tendono a galleggiare e rimangono in superficie per un tempo più o meno lungo a seconda della densità del prodotto. Questo tipo di mangime è solitamente indicato per pesci tropicali d’acqua dolce onnivori o vegetariani, ma può essere utilizzato anche come complemento alimentare per alcuni pesci carnivori.

Un’altra categoria di alimenti per pesci sono i mangimi liofilizzati, che vengono preparati mescolando diversi ingredienti, i quali vengono disidratati e in un secondo momento compressi per formare delle capsule o dei pellet.

Infine, come si era già in precedenza accennato, è consigliabile scegliere il tipo di mangime in base alle specie presenti nell’acquario. Infatti, ognuna di queste necessita di un apporto di nutrienti diverso dall’altra e, per questo motivo, sono presenti in commercio mangimi specifici per ogni specie, come ad esempio i mangimi per pesci erbivori, pesci carnivori o coralli.