Dal campo all’abbigliamento casual

Il calcio, si sa, appassiona grandi e piccini in tutte le nazioni del mondo e lo fa da più di 100 anni, a volte mettendo in gioco una rivalità tra squadre che non ha pari nel mondo sportivo.

Chi ama il mondo del pallone ne apprezza tutti gli aspetti, dalla storia di ogni squadra fino alla carriera di ogni singolo giocatore, ma è sicuramente la maglia a ricevere più affetto da parte dei tifosi. È naturale andare allo stadio e avere voglia di indossare la divisa della propria squadra, perchè infondo si è parte di essa anche senza scendere in campo.

Allo stesso modo, è piacevole indossare la preferita fra le tante maglie da calcio quando si esce di casa per andare a fare due passi, a correre, a fare la spesa, perchè alla fine è di una maglietta che si parla, seppur speciale per il suo valore simbolico.

Oltre a quelle italiane, amate in tutto il mondo, le maglie da calcio delle squadre internazionali esprimono fantasia e valore sportivo mescolati insieme. Il design delle divise da calcio segue quasi sempre gli standard delle righe dai colori alternati o della tinta unita, con possibilità di avere entrambi dato che si usano almeno due maglie per ogni squadra.

Maglie da calcio da tutto il mondo

I collezionisti di maglie da calcio sono tanti: c’è chi colleziona maglie di un’unica squadra, quella del cuore, c’è chi invece ama raccogliere maglie indossate in partita o autografate, specie se il risultato è stato positivo per quella particolare squadra. Di conseguenza, il mondo dell’usato è sempre ricco di offerte di qualunque tipo.

Maglie giapponesi

È tra queste che è possibile trovare a meno di 10 € la maglia da calcio di una squadra della J. League giapponese, la Kashima Antlers. Sebbene possa suonare come sconosciuta ai più, per un collezionista è importante possedere una maglia o un completo quanto più vari e rari possibili.

Maglie indossate

Di più alto valore e non solo economico sono le maglie indossate in partita. Queste arrivano quasi sempre a costare diverse centinaia se non migliaia di euro, soprattutto se sono vintage.

Così si possono pagare 200 € per la maglia del Borussia Dortmund indossata da Rosicky nel 2002 e che difficilmente verrà indossata nuovamente.

Maglie inglesi e spagnole

Le maglie inglesi e spagnole sono invece quelle più gettonate perché i loro campionati, insieme a quello italiano, sono tra i più seguiti e ricchi di fuoriclasse.

Real Madrid, Barcellona, Liverpool e Arsenal trovano tifosi in tutto il mondo e le maglie di Cristiano Ronaldo come di Özil non temono i cali di vendita.