Calcio argentino

Uno degli sport più amati in tutto il mondo, il calcio, sbarca in Argentina durante la seconda metà del 1800 grazie alle influenze portate dagli immigrati europei.

La prima partita venne organizzata reperendo i giocatori tramite un annuncio su un giornale, il 20 giugno del 1867, mentre la prima squadra nasce più di 10 anni dopo grazie all’interesse di uno scozzese. L’Argentina ha offerto al mondo del calcio un gran numero di giocatori dall’indiscutibile classe come Diego Armando Maradona, Gabriel Batistuta e Lionel Messi.

La Primera División è la prima categoria del campionato argentino, vinto per il maggior numero di volte dalla principale squadra di Buenos Aires, il River Plate, contraddistinta dalla tipica maglia bianca con la striscia rossa in diagonale.

Le maglie da calcio del campionato argentino sono diventate un sinonimo dello stile calcistico sudamericano, al pari di quelle brasiliane.

Nella stagione 1989/1990, la maglia del Boca Juniors, altra famosa squadra di Buenos Aires, era firmata Adidas e riportava lo sponsor Fiat sopra i tipici colori giallo e blu, mentre, nella stagione 1992/1993, a fare da sponsor agli Xeneizes c’era la Parmalat.

La maglia è tutto

Il calcio è uno sport che nel corso della sua storia si è trasformato in un business mondiale necessario per gestire le squadre e tutto ciò che ruota intorno a loro. Nonostante ciò, i giocatori sanno di dover giocare per la maglia e per i valori della propria squadra i quali, soprattutto per i tifosi, vanno ben oltre ogni altra ragione.

Così la maglia diventa l’icona della squadra e collezionarle è anche un modo per conservare un pezzo di storia dello sport.

Le maglie più facilmente reperibili sono quelle dei centrocampisti e attaccanti, ruoli in cui gli argentini si sono distinti con maggior successo.

I prezzi

I costi generalmente non superano i 40 € per le maglie nuove e ufficiali. È comunque possibile trovarne di usate a prezzi inferiori e provenienti dal paese di origine.

La nuova maglia del Boca Juniors, per le partite in casa della stagione 2017/2018, è firmata Nike e si può acquistare nuova per 70 € circa. Il colore della maglia è il classico blu scuro su cui è posta la striscia gialla orizzontale che accompagna la squadra da parecchi anni.

Le maglie indossate in partita, specie quelle vintage dagli anni ‘50 in poi, spesso raggiungono prezzi anche superiori a 1.000 €, mentre quelle delle stagioni degli anni ‘90 possono avere un valore economico di alcune centinaia di euro se in ottime condizioni.

Inviaci le tue impressioni - si apre in una nuova finestra o scheda