Macchine per sottovuoto da cucina

Le macchine per il sottovuoto sono sempre più presenti nelle cucine, grazie ai vantaggi che offre questo metodo di conservazione. Un alimento mantenuto all’interno di un involucro plastico privo di aria, infatti, dura di più e preserva a lungo le caratteristiche organolettiche. In commercio si trovano diversi modelli di apparecchiature per creare il vuoto, che si possono acquistare nuove, usate o in altre condizioni di acquisto. Prima di passare in rassegna le diverse tipologie di macchine per il sottovuoto ad uso domestico, è utile conoscerne il principio di funzionamento.

Come funziona una macchina per il sottovuoto

La macchina per il sottovuoto è un elettrodomestico dotato di una pompa d’aria, capace di aspirarla dall’interno dell’involucro in cui viene riposto l’alimento. Una volta attivata la pompa, nel giro di pochi secondi l’aria viene interamente prelevata e la plastica aderisce perfettamente all’alimento. In commercio si trovano dei modelli a uso domestico, con dimensioni ridotte e dai prezzi accessibili. Chi lavora nel campo alimentare, invece, spesso ricorre a una macchina per il sottovuoto a campana. Si tratta di un grande contenitore in acciaio inox, al cui interno viene posto l’alimento e il rispettivo involucro di plastica. La depressione che si crea nel macchinario elimina tutta l’aria e permette la creazione del vuoto.I vantaggi della mancanza d’aria nel cibo sono evidenti: si rallenta fortemente il processo di ossidazione degli alimenti, poiché manca l’ossigeno, e allo stesso tempo si mantiene inalterato il tasso di umidità del prodotto stesso.

Modelli di macchine per il sottovuoto disponibili

Come già accennato, sul mercato si trovano delle macchine per il sottovuoto a uso domestico e altri di tipo professionale. In genere, i primi sono più piccoli e hanno una potenza di 100 o 200 W. I modelli più grandi, ad esempio quelli a campana, sono anche più potenti e possono arrivare fino a 900 W.Un altro criterio di scelta riguarda il colore, in maniera tale da abbinare la macchina al resto della cucina. Il bianco è il colore più diffuso, ma ci sono macchine per il sottovuoto nere, grigie e color argento.Infine, la scelta del modello dipende dalla marca costruttrice: in commercio si trovano diverse aziende costruttrici, tra cui Ariete, Bartscher, Klarstein e molte altre.

Prezzi delle macchine per il sottovuoto

Il costo di questo elettrodomestico varia in funzione delle caratteristiche appena elencate. Si può risparmiare acquistando dei modelli ricondizionati dal produttore o dal venditore, mentre per riparare delle macchine già presenti in casa, se ne può acquistare una soltanto per ottenerne dei pezzi di ricambio. Il prezzo di questo apparecchio varia da 50 € a 5.000 € di una macchina sottovuoto professionale.
 

Inviaci le tue impressioni - si apre in una nuova finestra o scheda