I primi passi per avere una casa di bambole uguale a casa nostra

La casa di bambola è una riproduzione in miniatura delle abitazioni reali, reperibile in diverse misure. Oltre alle dimensioni, è fondamentale decidere il tipo e l’epoca che si vogliono riproporre: possiamo scegliere tra appartamenti, ville con o senza giardino, oppure dimore borghesi del 1800, per arrivare anche a palazzi d’epoca barocchi. Se le case di bambole sono giocattoli, di solito si prediligono riproduzioni della realtà contemporanea, in modo da permettere ai bambini l’imitazione della vita adulta in maniera completa. Gli appassionati e gli amatori del genere, invece, avranno probabilmente una preferenza per le ricostruzioni storiche.

Arredare una casa di bambole

Il divertimento vero e proprio senz’altro sta nell’ arredamento. A partire dal rivestimento delle pareti, le diverse stanze vengono completate con pavimenti, tappeti, mobili, tendaggi, oggetti di uso quotidiano come i libri in salotto, il cibo in cucina, gli asciugamani in bagno, tutto nella scala e nello stile della struttura. Come in ogni abitazione degna di essere così chiamata, le fonti di luce sono fondamentali per stabilire il gusto del ‘padrone di casa’ e per dare calore.

L’illuminazione reale

Se non ci si approccia alla casa di bambole come a un gioco ma come a un vero e proprio hobby, riprodurre realisticamente tutti i dettagli diventa di importanza estrema. E l’illuminazione fa parte a pieno diritto di questi dettagli. Per poter usare lampade che si accendono, bisogna predisporre un vero e proprio circuito elettrico, realizzabile anche grazie a starter kit facilmente reperibili in commercio. Questi kit permettono di creare un sistema a 12V e contengono il necessario per illuminare una casa di bambole di medie dimensioni; spesso includono le lampadine.

La magia delle lampade in miniatura

Una volta creato il circuito, si può passare alla parte estetica, cioè al montaggio dei lampadari, delle applique ed eventualmente anche delle luci per l’esterno, se la casa di bambole ha un affaccio su strada o su giardino. Inoltre, si possono inserire abat-jour, lampade a stelo e, se lo stile richiama un’epoca antecedente alla diffusione dell’elettricità, può essere riprodotto anche l’effetto delle lampade a olio. A volte questi elementi vengono venduti in set, così da creare un abbinamento perfetto tra i vari punti luce nell’ambiente. Le lampadine possono essere a LED, a incandescenza o alogene, in forme e stili diversi. I prezzi variano da 1 € per piccole lampade da terra, fino ai 150 € degli chandelier vintage in cristallo.

Molti appassionati di questo hobby rivendono gli articoli che non utilizzano più, creando così un vasto mercato dell usato.

Inviaci le tue impressioni - si apre in una nuova finestra o scheda