Collezionare biglietti delle lotterie nazionali e internazionali

Il collezionismo di biglietti di lotterie nazionali e internazionali è un mercato di nicchia ma fiorente e che richiama l’attenzione di tanti amatori in tutto il mondo, interessati agli oggetti di collezionismo cartacei. Esistono diverse collezioni di biglietti della lotteria: dai classici biglietti della Lotteria Italia ai più recenti Gratta e Vinci senza dimenticare il collezionismo di schedine di calcio e di biglietti di lotterie straniere.

Prezzi

I prezzi dei biglietti variano sensibilmente in relazione al loro stato di conservazione con i nuovi considerati più appetibili degli usati: si va da 3 € per le ultimissime uscite a ben oltre 200 € per i biglietti più antichi, rari e introvabili.

Come stabilire il valore di un biglietto della lotteria

Proprio come accade per i francobolli, anche il collezionismo di biglietti di lotterie e similari richiede conoscenza del mercato, per evitare di portare a casa pezzi di poco valore scambiandoli per pezzi di inestimabile valore.

La prima valutazione riguarda l’anno riportato sul biglietto: i primi biglietti della Lotteria Italia, usciti nel 1957, valgono molto di più rispetto a quelli degli anni Novanta, per esempio. Di maggiore valore i biglietti antichi delle lotterie che non esistono più, per esempio la Lotteria di Monza o la Lotteria del Festival di Sanremo.

Dopo aver valutato l’anno di emissione, che determina anche la rarità o meno del biglietto, va valutato lo stato di conservazione dello stesso: un biglietto usato ma conservato in perfetto stato e senza imperfezioni importanti (parti mancanti, strappi, pieghe), può avere lo stesso valore di un nuovo della stessa annata. Chiaramente un biglietto della Lotteria nuovo di recente emissione ha un valore minimo proprio perché ancora reperibile facilmente sul mercato.

Da mettere in conto che nonostante un biglietto sia raro potrebbe non essere ricercato e dunque il suo valore potrebbe essere davvero basso: i più ricercati sono quelli legati ad un evento particolare accaduto durante quell’annata o collegati in qualche modo ad un avvenimento unico, per esempio il biglietto della Lotteria Nazionale emesso insieme a Cinzano e all’unione Italiana Ciechi nel 1927.

La stessa valutazione va fatta per i biglietti delle lotterie internazionali e per il collezionismo di biglietti in generale: più sono legati ad eventi speciali più il loro valore sale, in special modo se perfettamente o quasi perfettamente conservati.

Da non sottovalutare il valore delle collezioni che può essere davvero alto se l’intero set si compone di pezzi unici o di pezzi collegati tra di loro, per esempio schedine del vecchio Totocalcio ormai non più in circolazione.

Inviaci le tue impressioni - si apre in una nuova finestra o scheda